menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
154834_pastellessa

154834_pastellessa

'A Festa 'e Sant'Antuono nel Paese della Pastellessa

Macerata Campania - Si è svolto nella mattinata di sabato 7 Dicembre 2013, presso il plesso Matteotti in Via Roma a Macerata Campania, l'evento «'A Festa 'e Sant'Antuono nel Paese della Pastellessa» promosso da Associazione Sant'Antuono & le...

Si è svolto nella mattinata di sabato 7 Dicembre 2013, presso il plesso Matteotti in Via Roma a Macerata Campania, l'evento «'A Festa 'e Sant'Antuono nel Paese della Pastellessa» promosso da Associazione Sant'Antuono & le Battuglie di Pastellessa, Comune di Macerata Campania e Istituto Comprensivo "Presidio della Legalità" di Macerata Campania con il patrocinio di ICHNet. La manifestazione ha consentito alla comunità maceratese di commemorare il 10° anniversario della Convenzione per la Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale adottata dalla Conferenza Generale dell'UNESCO nell'anno 2003.
Ad aprire l'evento il dirigente scolastico dott.ssa Carmela Mascolo e il Presidente del Consiglio di Macerata Campania dott. Donato Capuano, i quali hanno elogiato la Festa di Sant'Antuono a Macerata Campania sottolineando la sua storicità e l'importanza per la città denominata "Paese della Pastellessa". A seguire l'esibizione dei ragazzi dell'Istituto Comprensivo, diretti dalla prof.ssa Trotta e dal prof. Bruno, nel corso della quale sono stati presentati i 2 progetti scolastici "Musica" e "Tradizione".
Il Sindaco di Macerata Campania dott. Luigi Munno è intervenuto alla manifestazione sottolineato il grande impegno dell'amministrazione comunale nella valorizzazione della Festa di Sant'Antuono e della musica a Pastellessa nata a Macerata Campania nel XIII secolo.
Ha preso parte alla manifestazione l'attore e commediografo Alessandro Casola, molto conosciuto in Italia e all'estero per la sua Commedia in tre atti «'A Munnezza», il quale ha presentato la sua opera teatrale «'A Festa 'e Sant'Antuono», che è un omaggio alla sua città natia e con la quale fa un excursus storico sulla tradizione locale. Per l'occasione Alessandro Casola insieme a Vincenzo Polcari ha interpretato una scena della sua opera teatrale ricevendo il consenso del pubblico.
Si è svolta poi la visualizzazione del documentario "Cartolina per un week-end" realizzato nel 2012 da NTV Viaggi & Sapori sulla manifestazione maceratese e a seguire la lettura della Convenzione UNESCO da parte del segretario dell'Associazione Sant'Antuono & le Battuglie di Pastellessa ing. Vincenzo Capuano, il quale ha sottolineato l'importanza di tale normativa e i passi fatti a Macerata Campania per la sua applicazione, e dai saluti del presidente Alfonso Munno e del vicepresidente Domenico Salzillo.
A concludere l'evento la presentazione della tanto attesa edizione 2014 della Festa di Sant'Antuono a Macerata Campania, uno degli eventi più importanti nel panorama delle feste popolari/religiose della Regione Campania, alla quale parteciperanno 15 Battuglie di Pastellessa che animeranno il paese a colpi di botti, tini e falci.
Come da tradizione domenica 5 gennaio 2014 si svolgerà il sorteggio e la consegna dei numeri di sfilata. Ad aprire le danze la "notte dei carri" venerdì 10 gennaio 2014, nel corso della quale sarà possibile assistere agli ultimi preparativi dei carri allegorici e all'ultima prova musicale delle Battuglie di Pastellessa. Sabato 11 gennaio 2014 si partirà con la prima sfilata delle Battuglie, per arrivare a domenica 12 gennaio 2014 con l'entusiasmante esibizione sulla Chiesa Abbaziale San Martino Vescovo. La tradizionale sfilata conclusiva delle Battuglie di Pastellessa del 17 gennaio sarà anticipata da vari eventi che si susseguiranno nei giorni che lo precedono. Il 13-14-15 gennaio 2014 si potrà ammirare la sfilata del carro storico con il quale i ragazzi dell'Istituto Comprensivo porteranno la musica a Pastellessa per tutte le strade del paese, oggi impraticabili viste le attuali dimensioni dei carri. Il giorno 16 gennaio 2014 spazio ai Giochi tradizionali con il Palo di Sapone, alla degustazione del piatto tipico con la past'e'llessa (pasta con le castagne lesse) e alla conclusione del Triduo di preparazione alla Festa liturgica, dove oltre alla consueta benedizione del fuoco e degli animali ci sarà per la prima volta la processione del simulacro di Sant'Antonio Abate accompagnato dalla Banda Musicale stabile di Macerata Campania dell'Istituto Comprensivo.

La Festa di Sant'Antuono 2014 organizzata dall'Associazione Sant'Antuono & le Battuglie di Pastellessa con il patrocinio del Comune di Macerata Campania, vedrà la partecipazione del Comitato per la Promozione del Patrimonio Immateriale (ICHNet), dell'Istituto Comprensivo di Macerata Campania, dell'Associazione Giochi Antichi (AGA) di Verona e dell'Associazione Radici di Marcianise. L'evento 2014 sosterrà il Comitato "16 Novembre Onlus" impegnato a livello nazionale nella difesa dei diritti dei Disabili Gravi.
Ci saranno, quindi, 8 giorni di festa che come ogni anno richiameranno tantissimi visitatori e turisti provenienti da tutta l'Italia. Per ulteriori informazioni sulla Festa di Sant'Antuono visita il sito web https://www.santantuono.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento