menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
152400_dalisi

152400_dalisi

Giuseppe Coppola presenta libro Riccardo Dalisi disegno|design di Capua

Caserta - Giovedì 11 luglio alle ore 18,00 presso il Museo d'Arte Contemporanea di Capua, in via Asilo Infantile, viene presentato il volume di Giuseppe Coppola "RICCARDO DALISI disegno|design di CAPUA", testo di approfondimento teorico e catalogo...

Giovedì 11 luglio alle ore 18,00 presso il Museo d'Arte Contemporanea di Capua, in via Asilo Infantile, viene presentato il volume di Giuseppe Coppola "RICCARDO DALISI disegno|design di CAPUA", testo di approfondimento teorico e catalogo della mostra curata dall'architetto Coppola nel mese di maggio 2011.Il volume contiene contributi di Carmine Antropoli, Carmine Gambardella, Alessandro Mendini, Jolanda Capriglione, Umberto Panarella e dello stesso Dalisi. Le foto sono di Bruno Cristillo.
La doppia esposizione di Riccardo Dalisi nel centro storico e nel Museo d'Arte Contemporanea di Capua diventa occasione per una riflessione teorica sul rapporto tra design, contesti urbani e rappresentazione: da un lato le sculture, realizzate in epoche differenti in ferro, latta e rame, e installate in luoghi non convenzionali e in prospettive oblique e diagonali; dall'altro il disegno di visionari oggetti rappresentati con la tecnica del collage su diciannove grandi fotografie di Capua.
Il museo e la città interagiscono assieme mettendo in scena una immagine del paesaggio urbano che nasce alla confluenza tra la poetica di Riccardo Dalisi e le ricerche sull'oggetto urbano che Giuseppe Coppola conduce da anni, documentate nel suo precedente libro "Le luci e la pietra".
Lungo questo percorso la doppia esposizione di Capua segna una evoluzione che si esprime attraverso la metafora del viaggio e la rappresentazione del paesaggio urbano, arrivando ad immaginare Dalisi come un viaggiatore del Settecento che riproduce del territorio una immagine che è allo stesso tempo reale e visionaria, geometrica e concettuale.L'impianto narrativo ed i contenuti teorici del libro, assieme al ricco e complesso patrimonio di immagini, realizzate in massima parte dal fotografo Bruno Cristillo, ridefiniscono i confini stessi della rappresentazione che si libera dalla sua tradizionale funzione documentale per trasformarsi in una chiave di lettura della nostra contemporaneità.

Giuseppe Coppola
Nato a Caserta nel 1958, insegna "Laboratorio di brand design" presso la Facoltà di Architettura della Seconda Università di Napoli. Architetto libero professionista, nel '92 fonda a Caserta un centro di ricerca sul design e le arti visive e registra il marchio "Terre Blu", chiamando a collaborare artisti di diversa estrazione culturale e linguistica e portando avanti una costante sperimentazione sui materiali (in particolare la ceramica) ed una intensa attività espositiva in Italia e all'Estero. Come curatore di mostre dedica particolare attenzione agli aspetti concettuali ed immateriali da un lato, ai contesti urbani e al paesaggio dall'altro.Nel 2010 pubblica con Electa Mondadori il libro "Le luci e la pietra. L'oggetto urbano tra arte, architettura e design". Nel 2011 partecipa alla Biennale di Venezia con l'installazione "Il cubo di 3".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento