menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
151054_agnisola-giorgio

151054_agnisola-giorgio

Concorso 'Bene comune', la premiazione con Agnisola, Amato e Casella

Capodrise - La giuria ha dovuto lavorare per settimane. Non è stato facile scegliere le opere migliori tra gli oltre duecento elaborati giunti al Comune di Capodrise da ogni parte d'Italia per il concorso artistico-letterario "Bene comune: bene di...

La giuria ha dovuto lavorare per settimane. Non è stato facile scegliere le opere migliori tra gli oltre duecento elaborati giunti al Comune di Capodrise da ogni parte d'Italia per il concorso artistico-letterario "Bene comune: bene di tutti e di ciascuno". Sabato, 28 giugno, si saprà chi sono i vincitori delle quattro categorie in gara, che partiranno per un week end a Loppiano Incisa Valdarno, in provincia di Firenze, cittadella dove si sperimenta il bene comune. Il concorso è uno degli eventi in programma nell'"Anno del buono", viaggio voluto dal sindaco Angelo Crescente tra i principi fondamentali su cui si regge la città ideale, iniziata due anni fa con il "bello" e proseguita l'anno scorso con il "vero". La premiazione si svolgerà nella corte del Palazzo delle Arti, dalle 18.30; ospiti della cerimonia, condotta dalla giornalista Caterina Vesta, il critico d'arte Giorgio Agnisola, l'attore e scrittore Gaetano Amato e lo scrittore e drammaturgo Michele Casella. La manifestazione sarà impreziosita dagli inserti musicali curati dalla soprano Anna Incoronato, accompagnata dal chitarrista classico Angelo Camicia. «Tendere al bene - afferma Crescente - è una sfida imprescindibile, se si vuole restituire speranza agli uomini e alle donne del nostro tempo e orientare il mondo verso un di più di umanità». Il concorso era rivolto a quattro categorie di partecipanti: gli alunni della scuola primaria, gli studenti della secondaria di primo grado, quelli della secondaria di secondo grado e i gruppi giovanili. Ai concorrenti è stato chiesto di realizzare o un elaborato letterario, sotto forma di racconto, saggio, poesia, testo teatrale, o un elaborato grafico, che poteva essere un dipinto o una foto, oppure uno slide-show o video multimediale. Le opere sono state valutate da una commissione tecnica composta da esperti di ogni campo di indagine (Caterina Vesta, Antonietta Valoroso, Andrea Massaro, Gaetano Montebuglio, Felice D'Andrea e Claudio Lombardi) e presieduta dal sindaco. «Bisogna costruire una cultura della responsabilità, della fraternità e della solidarietà; bisogna educare all'ecologia - conclude Crescente - attraverso la condivisione delle risorse e la difesa dell'ambiente». Accanto ai premi indicati nel bando, la giuria si riserverà di assegnare delle menzioni speciali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento