Cultura

Festeggiamenti e Cultura a San Benedetto fino al 10 settembre

Caserta - La novena del 29 agosto ha segnato l'inizio dei festeggiamenti della comunità parrocchiale della frazione di San Benedetto Abate di Caserta dedicati a Sant'Anna e San Benedetto Abate.L'Evento è di coinvolgimento dell'intera Città e...

103928_san_benedetto

La novena del 29 agosto ha segnato l'inizio dei festeggiamenti della comunità parrocchiale della frazione di San Benedetto Abate di Caserta dedicati a Sant'Anna e San Benedetto Abate.L'Evento è di coinvolgimento dell'intera Città e Diocesi di Caserta come dimostra la partecipazione dei parroci casertani nonché la prevista partecipazione del Vescovo di Caserta Mons. Giovanni d'Alise e del Sindaco di Caserta dott. Pio Del Gaudio alla presentazione del libro di Don Antonio Di Nardo: "San Benedetto Ieri e Oggi" del 3 settembre 2014, alle ore 20.Per il 2014 la festività ha come tema: "I Santi testimoni della fede".
In relazione alla festa, il parroco, don Antonio Di Nardo, ha riferito come «ogni anno la festa di Sant'Anna e San Benedetto nostro patrono, è un grande momento di incontro, di fratellanza e di crescita nella fede in Gesù Cristo unico nostro Redentore. I Santi sono gli amici di Dio Padre. In questo anno in cui ricordiamo il 50° anniversario di San Benedetto Patrono d'Europa, San Benedetto e Sant'Anna sono per noi veri e autentici testimoni. Essi hanno un ruolo innegabile nella nuova evangelizzazione, come credibili testimoni della fede in Dio Trinità. Negli ultimi anni la Chiesa ha mostrato ai fedeli la grande attualità dei santi, antichi e moderni. Benedetto e Anna sono Vangelo vissuto. Sono la buona notizia della verità e della Grazia di Gesù Cristo per tutte le nazioni, per la nostra comunità parrocchiale, e per tutte le culture del mondo. Per questo sono anche efficaci missionari della fede, mostrando la possibilità concreta di vivere dovunque, in occidente come in oriente, in tutte le nazioni e in tutte le culture del mondo, le beatitudini evangeliche. Collaboriamo alla buona realizzazione della festa chiedendo ai nostri Santi la benedizione di Dio Onnipotente».
Il novenario dei festeggiamenti è iniziato il giorno 29 agosto e proseguirà fino al 6 settembre con l'inizio del Santo Rosario con Vespri alle ore 18.15 ed a seguire la Santa Messa alle ore 19. In particolare domenica 31 agosto alle ore 19.15 vi sarà la Santa Celebrazione Eucaristica con la benedizione della statua restaurata di Sant'Anna. Questo appuntamento è in linea con una serie di interventi di recupero e restauro della chiesa inaugurata lo scorso 11 luglio 2014 alla presenza del Vescovo di Caserta, mons. Giovanni d'Alise, e del neo Soprintendente, l'arch. Salvatore Buonomo , ed ancora si ricorda il restauro della statua lignea seicentesca di San Benedetto Abate benedetta da Sua Santità Francesco nel corso della sua ultima udienza generale del 25 giugno 2014.
Dal 1 al 6 settembre 2014 si terrà la settimana di preghiera con i Santi che prevede la celebrazione della Santa Messa a cura dei sacerdoti della Città, e la benedizione con il Crocifisso di San Benedetto.In particolare il giorno 1 settembre celebrerà la santa messa per Padre Pio don Vincenzo Carnevale, parroco della Chiesa di S. Maria Assunta in Castel Morrone; il giorno 2 settembre don Antonello Giannotti, parroco della Chiesa di Buon Pastore in Caserta; il giorno 3 settembre don Nicola Lombardi, parroco della Chiesa di S. Maria Assunta in Mezzano di Caserta; il giorno 4 settembre Mons. Antonio Pasquariello, Vicario Generale della Diocesi di Caserta; il giorno 5 settembre don Vincenzo De Caprio, parroco della Chiesa Cattedrale di San Michele Arcangelo di Caserta Città; il giorno 6 settembre Sua Ecc. Mons. Raffaele Nogaro, Vescovo Emerito della Diocesi di Caserta.
Nel corso della medesima settimana, come anticipato, ci sarà la presentazione del Libro di don Antonio Di Nardo: "San Benedetto Ieri e Oggi", alle ore 20, a seguire della Santa Messa. Relazionerà don Nicola Lombardi, Direttore dell'Istituto Superiore di Scienze Religiose "San Pietro" di Caserta, è previsto l'intervento del Vescovo di Caserta Mons. Giovanni d'Alise e del Sindaco di Caserta dott. Pio Del Gaudio. Modererà l'incontro Michele Schioppa. La pubblicazione,che offre una ricostruzione fotografica ragionata e commentata della comunità nel corso dell'ultimo secolo, come riferisce il curatore, don Antonio Di Nardo, scaturisce «dalla passione, dall'amore per l'uomo e per la Chiesa, nella consapevolezza che il passato è il seme del presente in cui leggere neo "segni dei tempi" possibili piste e prospettive, per proiettarsi inevitabilmente al domani».
Per la parte più propriamente civile si segnala che il 5 settembre in piazza I° Maggio il gruppo teatrale dell'oratorio parrocchiale «"Ora et labora", L'Oro del teatro» presenta "Agenzia investigativa" - due atti di Samy Fayad con la regia di Claudia Russi.La giornata del 6 settembre sarà caratterizzata dall'accensione (alle ore 20) delle artistiche luminarie a cura della ditta "Ferrari Giovanni" di Recale (Ce), cui seguirà (alle ore 21) uno spettacolo musicale in piazza I° Maggio, e a fine serata (alle 23.50) l'accensione della Diana a cura della Falegnameria del Sig. Cosenza Salvatore.
Domenica 7 settembre, dopo il consueto suono delle campane (alle ore 6), alle ore 7 vi sarà la Santa Messa in onore dei Santi Patroni celebrata dal parroco don Antonio Di Nardo in piazza I° Maggio, cui seguirà (alle ore 8) il lancio di bombe di carta e l'inizio della processione per le strade della comunità parrocchiale. I santi saranno portati a spalle dagli accollatori accompagnati dal concerto bandistico "Città di Caserta". Il Carro sarà addobbato dalla ditta "Florea di Antonietta Giaquinto". Al termine della processione, prima del Saluto ai Santi, ci saranno i fuochi d'artificio. In serata, dopo la Santa Messa delle ore 20,celebrata da don Giuseppe Di Bernardo (parroco della Chiesa di S. Nicola di Bari in S. Barbara di Caserta e Officiale presso la Congregazione per il Clero - Città del Vaticano), seguirà uno spettacolo musicale.
Lunedì 8 settembre, dopo il suono delle campane (alle ore 8) è previsto (per le ore 8.30) l'arrivo del Gran Concerto Bandistico "Città di Ailano" (Caserta) diretto dal Maestro Nicola Hansalik Samale. La banda girerà per le strade della comunità, mentre alle ore 9.30 il parroco, don Antonio Di Nardo, celebrerà la Santa Messa. Sempre in mattinata (alle ore 10,15) è previsto un momento di preghiera per i caduti in guerra, ed a seguire (alle 10.30) sarà eseguito un programma scelto di musica sinfonica in piazza I° Maggio. Dopo la Santa Messa vespertina, celebrata da don Antonio Tartaglione (Delegato per le Religiose e Delegato vescovile per il Clero,), il Gran Concerto Bandistico "Città di Ailano" nella stessa piazza terrà un programma di musica sinfonica.
La giornata di martedì 9 settembre sarà caratterizzata (alle ore 17) dei giochi popolari a cura dei ragazzi dell'oratorio parrocchiale. Seguirà la Santa Messa in suffragio di tutti i defunti della comunità parrocchiale, ed a seguire (alle 21) si terrà il concerto di un noto artista della musica leggera italiana.Mercoledì 10 settembre alle ore 22.30 in chiusura dei festeggiamenti ci saranno i fuochi d'artificio.

Per tutta la durata della programmazione civile, dal 5 al 10 settembre 2014, in piazza I° Maggio sarà allestito lo stand per la tradizionale sagra.Anche se extra festeggiamenti si segnala che il giorno sabato 13 settembre 2014 alle ore 19.00 si terrà una Solenne Celebrazione per il 50° anniversario dell'Ordinazione Sacerdotale di don Antonio Tartaglione.
Il parroco, don Antonio Di Nardo, e il comitato, ringraziano tutta la comunità parrocchiale per la collaborazione nonché i fedeli e cittadini che si uniranno ai festeggiamenti.Per l'occasione è stato anche creato l'evento facebook: https://www.facebook.com/events/326270197555050/ .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festeggiamenti e Cultura a San Benedetto fino al 10 settembre

CasertaNews è in caricamento