menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Domenica il primo punto vendita del libro 'Per una Memoria Pubblica'

Pignataro Maggiore - "Per una memoria pubblica" scende in strada. Per la mattinata di domenica 16 novembre 2014 è previsto il primo punto vendita del testo sugli "Spunti e le riflessioni sugli Eccidi di Pignataro Maggiore", uscito lo scorso 12...

"Per una memoria pubblica" scende in strada. Per la mattinata di domenica 16 novembre 2014 è previsto il primo punto vendita del testo sugli "Spunti e le riflessioni sugli Eccidi di Pignataro Maggiore", uscito lo scorso 12 ottobre in occasione dell'anniversario delle stragi avvenute a Pignataro Maggiore nel 1943. Nei locali dell'Associazione Aeronautica in piazza Umberto I, a partire dalle ore 10.00, il collettivo de "La Città del Sole" sarà a disposizione di tutti coloro che vorranno acquistare il libro, pubblicato dall'Associazione Culturale ed edito da Editalia. Il testo, curato da Antonio Borrelli e Giovanni Borrelli con l'impegno di tutto il gruppo de "La Città del Sole", rappresenta la naturale prosecuzione del lavoro culminato nel volume "Eccidi Nazisti", che ha ricevuto enormi consensi di critica e di vendite. "Per una Memoria Pubblica" è il frutto di una sinergia di lavoro: storici, giornalisti, docenti e membri della società insieme per restituire dignità alla comunità di Pignataro Maggiore; studiando, analizzando e spezzettando i fatti - senza emotività e con realismo storico - si sono ora gettate le basi per l'ottenimento di un riconoscimento al merito civile per la cittadina. All'interno dei locali in piazza Umberto I sarà inoltre possibile visitare ancora una volta la mostra sugli Eccidi Nazisti avvenuti a Pignataro Maggiore il 12 e 14 ottobre 1943. Per chi volesse prenotare il libro via mail è possibile scrivere all'indirizzo posta@lacittadelsole.eu.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Cronaca

    Contagi troppo alti, scuole chiuse un'altra settimana

  • Cronaca

    Cocktail, birre e assembramenti: chiuso noto locale della movida

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento