menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
093459_POPPO

093459_POPPO

Drumaleonte, tourne'e e insegnamento, quando la musica vince la crisi. Storia di un giovane musicista felice

Carinola - Mentre sono sempre in molti a partire altrove, in cerca di un futuro, lui resta e lavora con la musica. Nel sud del Bel Paese, in un piccolo paese di nemmeno duemila anime (Casanova di Carinola, prov. di Caserta) Augusto Bortoloni...

Mentre sono sempre in molti a partire altrove, in cerca di un futuro, lui resta e lavora con la musica. Nel sud del Bel Paese, in un piccolo paese di nemmeno duemila anime (Casanova di Carinola, prov. di Caserta) Augusto Bortoloni, ventotto anni, insegnante di musica, session man, ha fondato una scuola professionale, partita con soli due allievi. Questo era prima, oggi, regolarmente, da venti lezioni a settimana, per la più parte campani e di quasi tutte le età; finisce tardi la sera, sfinito e felice, esce dal suo studio messo su con amore e sacrifici per ritrovare infine la sua famiglia. Eppure, "A volte qui ci si sente frustrati lo ammetto, viene anche voglia di andarsene, che ne so all'estero dove si hanno più possibilità - confessa - ma poi guardi i ragazzi della scuola, i loro progressi quando suonano in giro, lì ti rendi conto che stai facendo qualcosa di buono".
Augusto resta e gira l'Italia con Drumaleonte. " Mi sono reso conto che potevo diventare più batteristi, naturalmente - ci svela, quando gli chiediamo di spiegare in sintesi questo progetto dal nome così curioso. Nasce allora l'idea dei seminari itineranti alla volta di scuole e associazioni musicali, insieme al maestro A. Colaruotolo, per una lezione tecnica che si concentra sulla storia dei generi, a partire dai quali arrivano puntuali le sue camaleontiche interpretazioni di batteria. Sedute didattiche per evocare i protagonisti che hanno segnato l'evoluzione della musica, nelle quali subentrano performances capaci di rapire il pubblico per trasportarlo alla volta di un viaggio insolito nei ritmi del Pop, Rock, Jazz e Latin. E alle sue lezioni (al Mama's Music Store a Telese Terme (BN), al Proart lab di Roma e la prossima al Tumbao School di Potenza) partecipano musicisti specializzati, allievi, semplici appassionati.

Sessione man. Ecletticità e tecnica si fondono naturalmente, risultato del suo lungo percorso didattico, in particolare durante i corsi al Saint Louis Music College di Roma. Sempre qui nella capitale frequenta il Drum Studio di Ettore Mancini per tre anni e allo stesso tempo i laboratori di Jazz sperimentale con il sestetto della Sous Factory School. Ed è proprio questa città che gli apre le porte come turnista, l'altra sua grande passione e attività che gli permette di vivere e restare in Italia. Nel 2010 è sui palchi con Sacha Torrisi, ex Timoria, quindi con Gianni Nazzaro fino al 2013 per la sua tournée. "Quello che più mi piace è sentire il palco. Con questo intendo - prova a spiegare Augusto - il rapporto umano che condividiamo tra colleghi. Ma in fondo credo che sia meglio parlare d'alchimia che si crea nei live?per me è qualcosa di magico, come lo è la musica. E noi siamo degli stregoni". I POPPO ed il primo disco inedito. Animali da palco, strade e bettole, oltre duecento live alle spalle, la Piccola Orchestra Per Prestazioni Occasionali è entrata in studio per registrare il primo album. Folk. "Tanto gentil e tanto orkestra pare", che uscirà a breve, è un lavoro intimo che lo impegna nell'altra fetta di tempo, in cui non insegna e non è in tournée. Un disco di pezzi inediti che " Costerà pochissimo, assicura Augusto, perché pensiamo che sia più interessante che le persone si appassionino al progetto POPPO per poi seguirlo nei live ed in seguito".
Endorser ufficiale per Ufip Cymbals e Facus Drumstick, collabora poi con riviste specializzate, tipo Drumset Mag e Drum Club, nelle rubriche didattiche. Fare della propria passione un lavoro in tempi di crisi, non è così scontato ed Augusto ha un suo segreto: " lo faccio con gioia e sacrificio, perché so che in questo momento come sono felice qui non potrei esserlo in nessun'altra parte del mondo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

AstraDay, prenotazioni ‘accavallate’: l’Asl cambia gli orari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento