Domenica, 13 Giugno 2021
Cultura

Nellarena comunale Ferdinando II viaggio nella drammaturgia eduardiana con I Guitti di Giovanni Compagnone

San Nicola la Strada - Lo scorso 2 Luglio è partita la seconda parte della rassegna estiva dell'estate 2012 di San Nicola la Strada, arte e cultura "oggidomani", presso l'arena comunale "Ferdinando II" realizzata dall'amministrazione Comunale in...

Lo scorso 2 Luglio è partita la seconda parte della rassegna estiva dell'estate 2012 di San Nicola la Strada, arte e cultura "oggidomani", presso l'arena comunale "Ferdinando II" realizzata dall'amministrazione Comunale in collaborazione con la Pro Loco e l'Associazione Culturale "I Guitti". La direzione artistica è di Giovanni Compagnone. Quest'anno, grazie alle compagnie che hanno accolto l'invito, viene presentato un cartellone ricco e completo, con musica, balli e spettacoli teatrali sia comici che seri. Per questa rassegna, quest'anno all'insegna anche della solidarietà, non ci saranno né omaggi, né accrediti, tutti pagheranno il biglietto cominciando dagli amministratori comunali. Questa sera, sabato 14, e, domani, domenica 15, con inizio alle ore 21.00, "I Guitti" con la regia di Giovanni Compagnone presentano "EDUARDO", un viaggio nella drammaturgia del grande attore e autore partenopeo realizzato a cura degli allievi del corso "D" della scuola di recitazione "Qua si fa? teatro". La formazione culturale de "I Guitti" è composta da attori provenienti da esperienze teatrali con produzioni professionistiche, che circa un decennio fa decisero di dare vita a proprie produzioni di manifestazioni e spettacoli con l'omonima Compagnia, circondandosi di tanti giovani emergenti attori, riscotendo successi e notevoli consensi di pubblico e di critica. Lo spirito di avventura, la passione, la professionalità hanno dato forza e vigore agli elementi cardini della compagnia, tanto che nel febbraio del 1998 alcuni di questi (Giovanni Compagnone, Pietro Migliore, Giovanni Allocca, Peppe Zarbo, Claudia Russi) si sono costituiti in associazione con lo scopo di perseguire la divulgazione e la diffusione della cultura teatrale in ogni sua forma ed altre discipline che completano l'arte in genere, quali la musica, il ballo, il canto, la scenografia e la fonica. Subito dopo la nascita dell'Associazione, venne istituita una Scuola di Recitazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nellarena comunale Ferdinando II viaggio nella drammaturgia eduardiana con I Guitti di Giovanni Compagnone

CasertaNews è in caricamento