Martedì, 15 Giugno 2021
Cultura

Amici di San Rocco, incontro di preghiera con Vescovo Farina

(Capriati al Volturno) L'Anno della Fede è segnato da una serie di tappe fondamentali per la formazione dei gruppi, delle associazioni e delle confraternite, che si collocano nel solco tracciato dal Pellegrino dell'Assoluto per antonomasia, San...

090701_vescovo_reliquia

(Capriati al Volturno) L'Anno della Fede è segnato da una serie di tappe fondamentali per la formazione dei gruppi, delle associazioni e delle confraternite, che si collocano nel solco tracciato dal Pellegrino dell'Assoluto per antonomasia, San Rocco. Il 17 febbraio, ancora una volta, il Procuratore e P. Guardiano di San Rocco Fratel Costantino De Bellis, incontrerà gli iscritti all'Associazione Europea Amici di San Rocco, per riprendere le catechesi, mirate a rinsaldare i vincoli della carità, che attraverso la figura del Pellegrino di Dio, il fedele riscopre l'amore sconfinato di Gesù, che si riversa nei fratelli attraverso i modelli incomparabili di santità si riflettono nella COSTELLAZIONE DELLA CHIESA. L'accoglienza è il preludio del ritiro spirituale e successivamente nella suggestiva Cappella di San Rocco, elevata a Santuario Diocesano, le riflessioni del Procuratore, ispirate dalla PAROLA DI DIO, che come riporta la SACRA SCITTURA, rappresenta la certezza unica e irripetibile, per cercare Colui che viene per congiungere la TERRA con il CIELO. La vita sacramentaria, il cibo dell'Anima, l'Eucarestia, l'attenzione agli ultimi, nell'ANNO DELLA FEDE, siano germi di speranza per discernere la Luce dalle Tenebre della notte buia, rischiarata dal credere, affinchè i valori dello Spirito, spirino nella direzione della Chiesa, sotto la guida insostituibile del Beatissimo Padre, il Sommo Pontefice Benedetto XVI.
La celebrazione della Santa Messa presieduta da Sua Eccellenza Rev.ma Mons. Pietro Farina vescovo di Caserta e giuda della grande famiglia dell'Associazione Europea Amici di San Rocco, per i devoti ,i pellegrini ed i gruppi presenti ponendoli davanti al Salvatore del Mondo, per aprire i Cuore all'Amore, unico segno che distingue il seguace di Gesù da quello del mondo secolarizzato.
Un'incontro ormai atteso un'incontro di intensa preghiera, di meditazione e di profonda spiritualità.L'evento si terrà nella consueta cornice della cittadina ai piedi del Matese Capriati a Volturno ( Ce) dove è presente il museo iconografico Europeo dedicato al pellegrino di Montpellier.
Sono attese centinaia di pellegrini e comunità che venerano Sa Rocco, la comunità capriatese è pronta come sempre ad accogliere dignitosamente e fraternamente i pellegrini che saranno presenti tutta nla giornata del 17 febbraio ricco ed intenso di appuntamenti: alle ore 8 accoglienza dei pellegrini presso il santuario di San Rocco, alle ore 10,30 liturgia delle lodi, al termine si snoderà il corteo per raggiungere la chiesa madre per la Santa Messa al termine alle ore 12,00 si snoderà la solenne processione con l'urna reliquiari del Transito di San Rocco per le vie di Capriati. alle ore 15,00 recita del Santo Rosario meditato e supplica a San Rocco.Quella di San Rocco è la figura di un santo che ha fatto della fede in Dio e dell'amore per il prossimo una ragione di vita.
Una vita la sua breve ma intensa e ricca, spesa interamente al servizio dei bisognosi e malati, dei dimenticati: in loro San Rocco ha saputo vedere la figura di Cristo sofferente per la salvezza del mondo e per questo li ha soccorsi e li ha amati.Questo nuovo incontro spinga ognuno di noi a meditare sulla vita di San Rocco e sul suo operato perché ci renda persone e cristiani consapevoli e partecipi alla chiamata di Cristo, alla disponibilità verso i fratelli in uno spirito di fede e carità che deve animare il nostro vivere quotidiano.

Il comandamento nuovo che Gesù ci affida a di amarci gli uni gli altri come egli ci ha amato. "Nessuno ha un 'amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici".Attraverso la testimonianza , la preghiera, la fede, il sacrificio e la pratica del servizio gratuito ai fratelli gli altri capiranno che siamo discepoli di Gesù Cristo e autentici Amici di San Rocco.
Vogliamo esprimere il nostro grazie al vescovo della diocesi di Isernia-Venafro Sua Eccellenza Rev.ma Mons. Salvatore Visco per la sua paterna accoglienza e disponibilità alle varie iniziative spirituali e di fede che da oltre 10 anni l'Associazione Europea madre di Roma tiene a Capriati a Volturno dove San Rocco è di casa.Come ogni nostro incontro di fede , di festa e preghiera anche il 17 febbraio 2013 a Capriati a Volturno CE si vivrà un clima di fraterna amicizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amici di San Rocco, incontro di preghiera con Vescovo Farina

CasertaNews è in caricamento