menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Notte bianca dei sapori e delle tradizioni

Dragoni - Notte bianca dei sapori e delle tradizioni sabato prossimo 23 agosto a Maiorano di Monte, la caratteristica frazione di montagna dove per il terzo anno consecutivo l'amministrazione comunale retta dal sindaco e consigliere provinciale...

Notte bianca dei sapori e delle tradizioni sabato prossimo 23 agosto a Maiorano di Monte, la caratteristica frazione di montagna dove per il terzo anno consecutivo l'amministrazione comunale retta dal sindaco e consigliere provinciale Silvio Lavornia ha voluto promuovere la manifestazione che terrà tutti svegli, allegri e pronti al divertimenti fino all'alba. L'evento, patrocinato dalla Provincia di Caserta e dalla Comunità Montana del Monte Maggiore, di cui è vice presidente il primo cittadino dragonese, porterà alla ribalta io prodotti tipici locali nel settore della gastronomia e dell'enologia, l'artigianato locale, la musica, la cultura e le tradizioni cittadine, insieme a balli, motori, spettacoli ed attrazioni varie. di particolare richiamo il concerto live "Madre Terra", con ingresso gratuito e posti a sede nella piazza centrale.
"La nostra piccola frazione di Maiorano di Monte, forte del successo dello scorso anno, - spiega il sindaco Lavornia - per una serata sarà protagonista indiscussa di tutto l'Alto Casertano con una delle più belle manifestazioni attraverso la quale vogliamo non solo condividere momenti di autentico relax ed allegria, ma rinnovare alle nuove generazioni quali erano i mestieri di una volta, oramai dimenticati ed abbandonati, quali sono le nostre origini, ed invitare gli stessi a comprendere ed apprendere proprio dai nostri nonni, il modo di vivere, secondo me migliore, genuino ed autentico. Ritornare al passato spesso non è producente ma a volte programmare il futuro ricordando il passato, le proprie origini e la propria terra, è fondamentale. L'amministrazione comunale, fiera di questa manifestazione - conclude il consigliere provinciale - invita tutti a partecipare non solo come spettatori, ma anche come protagonisti, infatti abbiamo inteso disporre spazi lungo le strade e le piazze della borgata per coloro che vorranno esporre prodotti tipici locali, per coloro che vorranno dare dimostrazione dei mestieri antichi ed artigianali".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento