Cultura

Shlomo Mintz accompagna lOrchestra Giovanile della Turchia a Villa Rufolo

Ravello - Il Ravello Festival 2013 giunge alla fine del suo viaggio dopo 70 giorni e 50 eventi e riserva al suo pubblico un concerto dal grande fascino impreziosito dalla presenza di uno dei più grandi violinisti contemporanei: Shlomo Mintz...

081502_Turca

Il Ravello Festival 2013 giunge alla fine del suo viaggio dopo 70 giorni e 50 eventi e riserva al suo pubblico un concerto dal grande fascino impreziosito dalla presenza di uno dei più grandi violinisti contemporanei: Shlomo Mintz. Sabato 7 settembre (ore 20) a salire sul palco del Belvedere di Villa Rufolo sarà infatti, l'Orchestra Giovanile Nazionale Turca. Sotto la direzione del maestro Cem Mansur, i giovani orchestrali, tutti di età compresa tra i 16 e i 22 anni, si esibiranno in un programma che va da Beethoven (Concerto per violino e orchestra in Re maggiore, op. 61) a Brahms (Sinfonia n.1 in Do Minore, op.68) e Rossini (Ouverture del Guglielmo Tell). La tappa di Ravello è la prima di sette date italiane. Ad accompagnare i cento giovani musicisti sarà Shlomo Mintz, tra i più autorevoli violinisti del nostro tempo, stimato per la sua impeccabile musicalità, versatilità stilistica e padronanza tecnica, vincitore di numerosi premi di prestigio, come il Premio Accademia Musicale Chigiana di Siena, il Diapason d'Or, il Grand Prix du Disque, il Gramophone Award e l'Edison Award. Dall'età di diciotto anni inoltre, ha aggiunto al suo curriculum artistico il ruolo di direttore d'orchestra. Da allora ha diretto apprezzate orchestre in tutto il mondo. Mintz dialogherà con gli appassionati di classica del Festival nell'ultimo incontro di parola, presentato dal direttore artistico, Stefano Valanzuolo, alle ore 18 in Villa Rufolo.Il concerto, realizzato in collaborazione con Carisal (Cassa di Risparmio Salernitana) potrà essere seguito anche in streaming sul portale www.u-sophia.com con una donazione di minimo 3 euro.La parola fine al festival sarà scritta da Mimmo Paladino. La manifestazione si conclude così nel segno di chi l'ha inaugurata: l'edizione 2013 ha preso il via il 29 giugno con l'inaugurazione della sua mostra itinerante tra il piazzale dell'Auditorium "Oscar Niemeyer" e Villa Rufolo. Alle ore 22.15, a conclusione del concerto dell'Orchestra Giovanile Nazionale Turca, sarà proiettato in anteprima il cortometraggio "Labyrinthus". Mimmo Paladino, lo sceneggiatore Filippo Arriva, l'attore Alessandro Haber, protagonista del film e il compositore Franco Mussida assisteranno nella Sala dei Cavalieri della villa al debutto della pellicola, che rappresenta il ritorno del maestro a una "fiction", dopo il "Don Chisciotte" nel 2006. www.ravellofestival.com. Per info e prenotazioni 089.858422, boxoffice@ravellofestival.com.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Shlomo Mintz accompagna lOrchestra Giovanile della Turchia a Villa Rufolo

CasertaNews è in caricamento