menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
080808_zinzi_piccolo_premio

080808_zinzi_piccolo_premio

Zinzi consegna il premio 'Settembre al Borgo 2014' a Francesco Piccolo

Caserta - "Nel successo del libro 'Il desiderio di essere come tutti' c'è la missione affidata a Francesco di essere ambasciatore di Caserta. Ogni casertano si è sentito orgoglioso di appartenere a questa terra nel momento in cui Piccolo ha...

"Nel successo del libro 'Il desiderio di essere come tutti' c'è la missione affidata a Francesco di essere ambasciatore di Caserta. Ogni casertano si è sentito orgoglioso di appartenere a questa terra nel momento in cui Piccolo ha conquistato il premio Strega. Abbiamo voluto consegnare a Francesco Piccolo il premio 'Settembre al Borgo 2014', riconoscendo il valore della sua produzione artistica e culturale e il forte legame che lo lega a Caserta". Così il presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi, ha commentato la consegna del premio "Settembre al Borgo 2014" (istituito quest'anno) allo scrittore Francesco Piccolo.

L'incontro si è svolto questo pomeriggio presso la chiesa dell'Annunziata a Casertavecchia, dove il Presidente della Provincia di Caserta, Domenico Zinzi, ha consegnato a Piccolo una scultura commissionata dalla Provincia e realizzata da Alberto Grant raffigurante il leone stilobate rappresentato all'interno del Duomo di Casertavecchia.
"Sono contento e orgoglioso - ha dichiarato Francesco Piccolo - del premio ricevuto e lo dedico a mio suocero, scomparso in questi giorni. E' stato un uomo contemporaneo, nato e cresciuto a Caserta, e che ha interpretato un modo di stare al mondo in maniera diversa. Credo che anche questo significhi essere un'eccellenza casertana. Il mio rapporto con Caserta è profondo e lo si capisce anche leggendo le pagine de 'Il desiderio di essere come tutti'. Negli ultimi anni è cresciuta una generazione di scrittori di ottimo livello. Il loro successo fa seguito a quello mio, di Antonio Pascale e di altri colleghi della mia generazione, e fa comprendere come anche qui possa svilupparsi una produzione culturale ed artistica di primaria importanza".Nel corso dell'incontro, moderato dal redattore capo de 'Il Mattino', Francesco de Core, Piccolo ha trattato molti dei temi portanti della sua ultima opera, focalizzando l'attenzione sul suo profondo rapporto con la città di Caserta. E' stata una chiacchierata a cuore aperto alla quale ha partecipato attivamente anche il pubblico presente nella chiesa dell'Annunziata, ponendo delle domande allo scrittore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento