menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
080310_notte_lettura

080310_notte_lettura

'Notte di lettura': a San Potito Sannitico serata dedicata alla presentazione di cinque libri

San Potito Sannitico - L'Amministrazione Comunale e la Pro Loco "Genius Loci" di San Potito Sannitico come sempre insieme. Stavolta per una "notte di lettura". L'appuntamento è per sabato 9 agosto a partire dalle ore 20:30 presso il maestoso...

L'Amministrazione Comunale e la Pro Loco "Genius Loci" di San Potito Sannitico come sempre insieme. Stavolta per una "notte di lettura". L'appuntamento è per sabato 9 agosto a partire dalle ore 20:30 presso il maestoso cortile del Palazzo Filangieri di via Sanillo 6, nel centro storico di San Potito Sannitico. Una serata dedicata alla presentazione di cinque libri e dunque di cinque scrittori che hanno la caratteristica comune di essere giornalisti. Giornalisti della nostra terra che hanno, ognuno a suo modo, raccontato un pezzo della loro esperienza professionale. L'Associazione Culturale RadiCe, che fa capo all'omonimo blog, sarà media partner dell'iniziativa. Dopo i saluti iniziali del padrone di casa, il sindaco Francesco Imperadore e della presidente della Pro Loco "Genius Loci", Maria Rosaria Antonuccio la parola passerà ai veri protagonisti della serata, gli autori.
"Volti dimenticati" (Mediterraneo Edizioni) del giornalista Aldo Cavallo, sarà il primo ad essere presentato. Una raccolta di racconti che fanno scoprire gli atti di solidarietà quotidiana durante l'occupazione tedesca. Caserta, durante il periodo della seconda guerra mondiale fu la seconda provincia d'Italia per numero di vittime. Si procederà con "Cazzimma" (Mondadori), del giornalista Stefano Crupi. Un romanzo che esamina gli atteggiamenti e dunque il tessuto sociale dei giovani napoletani riscoprendo la furbizia, talvolta la cattiveria, la "cazzimma", appunto. "Da Pietrelcina. L' altro Padre Pio" (La Fontana di Siloe Edizioni), del giornalista Luigi Ferraiuolo è invece un'inchiesta che racconta la vita del Santo di Pietrelcina fino ai suoi 30 anni e dunque quel pezzo di vita che in pochi conoscono. "Il sogno di Safiyya" (Arkadia Editore) del giornalista Nuccio Franco, ci presenterà il racconto intenso di un viaggio tra le ceneri e gli orrori della guerra della Bosnia del reporter Jan. E per concludere "La Reggia di Carditello, tre secoli di storia tra fasti e feste, furti e aste, angeli e redenzione" (Ventrella Edizioni) della giornalista Nadia Verdile, ci racconterà il Real Sito di Carditello. Tutti gli aspetti che rendono esemplare un gioiello tutto casertano offeso dall'incuria di molti. Mentre ad accompagnare la lettura e dunque la serata ci sarà l'arpa della giovane musicista gioiese Federica Maria Creta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Attualità

    Ergastolo ostativo cancellato. "Così la camorra ha vinto"

  • Cronaca

    Contagi troppo alti, scuole chiuse un'altra settimana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento