Cultura

Legambiente su crolli Scavi Pompei: Fate presto e bene

Pompei - " Un paese senza memoria, dove i crolli del passato non hanno insegnato nulla: ancora una volta con le piogge invernali registriamo altri crolli, altre ferite.Con il maltempo in Campania insieme al territorio, franano anche i tesori...

" Un paese senza memoria, dove i crolli del passato non hanno insegnato nulla: ancora una volta con le piogge invernali registriamo altri crolli, altre ferite.Con il maltempo in Campania insieme al territorio, franano anche i tesori del nostro patrimonio artistico. Mentre si discute, si ragiona e si polemizza gli scavi crollano. Le parole, le promesse, le buone intenzioni non servono piu'. Per tutelare gli scavi e l'intera area archeologica di Pompei, serve una manutenzione ordinaria, servono fondi, servono personale qualificato. Meno grandi opere, più tutela e protezione dei nostri gioielli culturali. Insomma Fate Presto e bene". In una nota Michele Buonomo, presidente di Legambiente Campania, sull' ennesimo episodio di crolli nell'area degli Scavi di Pompei

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legambiente su crolli Scavi Pompei: Fate presto e bene

CasertaNews è in caricamento