Giovedì, 24 Giugno 2021
Cultura

Francesco Landolfi e Clara Calanna a Piacenza per il Rigoletto

Alvignano - Il baritono di Alvignano (Ce) Francesco Landolfi, reduce dalla trasferta tedesca con il "Nabucco", è partito alla volta di Piacenza, città emiliana, nella quale si esibirà nel ruolo principale di "Rigoletto", uno dei capolavori...

075056_franci_clara

Il baritono di Alvignano (Ce) Francesco Landolfi, reduce dalla trasferta tedesca con il "Nabucco", è partito alla volta di Piacenza, città emiliana, nella quale si esibirà nel ruolo principale di "Rigoletto", uno dei capolavori, appartenenti al "Trittico" verdiano ed a cui appartengono anche "Il Trovatore" e "Traviata". Occorre citare che l'artista di Terra di Lavoro ha debuttato in "Rigoletto", nel novembre 2012, al Ravenna Festival 2012 e lo ha poi portato in scena successivamente, nello scorso gennaio, a Manama, capitale dello stato asiatico del Bahrain. L'opera verdiana è ambientata nella città di Mantova e dintorni nella metà del secolo XVI e nella stessa sono da citare l'aria: "Cortigiani, vil razza dannata", il monologo "Pari siamo" e i duetti con "Sparafucile" e "Gilda" . Al "Municipale" piacentino sarà protagonista anche sua moglie, il mezzosoprano Clara Calanna, che impersonerà "Maddalena". Altri artisti in palcoscenico saranno: Rosa Feola nei panni di "Gilda", casertana di origine, Giordano Verdi "Duca di Mantova", Luca Dall'Amico (Sparafucile), Isabel De Paoli (Giovanna), Daniel Giulianini (Conte di Monterone), Donato Di Gioia (Marullo), Giorgio Trucco (Borsa), Claudio Levantino (Conte di Ceprano), Antonella Carpenito (Contessa) e Yelizaveta Milovzorova (Paggio della Duchessa). A dirigere la famosa orchestra "Cherubini", fondata Riccardo Muti, sarà Nicola Paszkowski, il Coro sarà affidato alla direzione di Corrado Casati, mentre la regia è di Cristina Mazzavillani Muti. Spettacoli programmati per sabato 6 e martedì 9 aprile, ore 20,30.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Francesco Landolfi e Clara Calanna a Piacenza per il Rigoletto

CasertaNews è in caricamento