Cultura

Va in scena la dodicesima edizione di 'Falanghina Felix'

(Sant'Agata de Goti) Il suggestivo scenario di Sant'Agata dei Goti (Benevento) è pronto per ospitare 'Falanghina Felix', la rassegna regionale dedicata ai vini ottenuti da uva falanghina. L'evento, in programma sabato 28 e domenica 29 settembre...

(Sant'Agata de Goti) Il suggestivo scenario di Sant'Agata dei Goti (Benevento) è pronto per ospitare 'Falanghina Felix', la rassegna regionale dedicata ai vini ottenuti da uva falanghina. L'evento, in programma sabato 28 e domenica 29 settembre, raggiunge la sua dodicesima edizione ed è organizzato dalla Camera di Commercio di Benevento, tramite la propria Azienda Speciale Valisannio, con la compartecipazione di Provincia di Benevento, Comune di Sant'Agata dei Goti e Regione Campania-Stapa Cepica Benevento.
Nata con l'obiettivo di promuovere la conoscenza delle specifiche peculiarità produttive del sistema vitivinicolo campano, oggi 'Falanghina Felix' vuole essere un momento di interazione tra i diversi attori e proporre un'occasione per sviluppare opportunità e relazioni con i principali mercati del vino di qualità.
Non a caso la manifestazione quest'anno si presenta arricchita con ulteriori momenti qualificanti. Tra questi, la giornata che la rassegna vivrà lunedì 23 settembre come prologo aBenevento. Alle ore 10.30, nella Sala della Camera di Commercio del capoluogo sannita, ci sarà la conferenza stampa di presentazione dell'evento. A seguire, nella sala consiliare 'De Nigris' del palazzo camerale, il focus 'La Falanghina come simbolo dell'agroalimentare in Campania': incontro riservato agli operatori del settore (soprattutto enotecari, ristoratori e sommelier) e che sarà coordinato dalla presenza di due profondi conoscitori del mondo del vino: Riccardo Cotarella (presidente nazionale Associazione Enologi e wine maker internazionale) e Luciano Pignataro (giornalista e responsabile guida Slowine). Tra gli obiettivi principali dell'incontro, quello di rafforzare la posizione competitiva del "brand Falanghina" a livello regionale. A seguire ci sarà il wine tasting, dove i partecipanti potranno degustare i vini delle aziende presenti alla manifestazione, in una apposita sala degustazione a loro dedicata.
Per quel che concerne la due giorni santagatese, sarà come al solito il suggestivo chiostro di palazzo San Francesco ad ospitare i banchi di assaggio con le etichette delle trentacinque aziende che partecipano alla rassegna.
Nella sala consiliare del palazzo comunale sarà poi allestito lo spazio per le degustazioni professionali. I vicoli del centro storico, invece, saranno animati dal 'Mercato della Falanghina'. Altra rilevante novità dell'edizione 2013 è rappresentata dalla proposta 'La mia Falanghina', due incontri di degustazione aperti al pubblico e condotti da wine blogger e giornalisti, che racconteranno il loro vino falanghina.

Infine la conferma del 'Premio Falanghina Felix', che quest'anno giunge alla terza edizione, nato per segnalare e sostenere attori del mondo del vino campano che promuovono la conoscenza o difendono il patrimonio della vitivinicoltura regionale.
"Quest'anno l'importante rassegna di 'Falanghina Felix' - dichiara Gennaro Masiello, presidente della Camera di Commercio di Benevento - si presenta con una formula ancora più stuzzicante e interessante. La novità di rilievo è rappresentata dall'importante giornata che essa vivrà nel capoluogo, con il focus ed il wine tasting dedicato agli operatori del settore. Tra questi non mancheranno i protagonisti dell'alta ristorazione campana, che resta uno dei canali importanti, se non il più importante, anche per stimolare il circolo virtuoso 'vino-territorio-turismo'. L'altro obiettivo che la rassegna non perde di vista - conclude Masiello - è quello di evidenziare il ruolo della viticoltura nei confronti della sostenibilità, mettendo in luce la naturalità dei vini da uve falanghina".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va in scena la dodicesima edizione di 'Falanghina Felix'

CasertaNews è in caricamento