Cultura

Festa patronale dei santi Castrese e Rocco, cala il sipario

Salerno - Cala il sipario sulla festività di San Rocco. Anche quest'anno come da tradizione storica della cittadina di Castel Volturno si è svolta la festa Patronale di San Castrese e San Rocco con spirito di devozione e fede, sia da parte dei...

074657_patrona

Cala il sipario sulla festività di San Rocco. Anche quest'anno come da tradizione storica della cittadina di Castel Volturno si è svolta la festa Patronale di San Castrese e San Rocco con spirito di devozione e fede, sia da parte dei fedeli, che da parte degli organizzatori, che nonostante la crisi economica hanno fatto in modo che questa tradizione vada ancora avanti. Le festività sono iniziate il giorno 16-08-2012 con la secolare e suggestiva processione fluviale dove i Santi San Castrese e San Rocco assieme alla Madonna Assunta sfilano lungo il fiume Volturno e vengono omaggiati da fuochi pirotecnici sparati dalle Banchine dei Pescatori. Mentre la fase più suggestiva e solenne della festività di San Rocco è quella vissuta nel Triduo tenutosi nei giorni 22-23-24 agosto culminato, poi, il 25-08-2012 quando si è svolta la processione dei Santi Patroni lungo le strade più importanti della cittadina di Castel Volturno con arrivo in Piazza Annunziata dove per la prima volta San Castrese, San Rocco e la Madonna Assunta sono stati accolti con una piccola fiaccolata davanti alla chiesa e una splendida batteria pirotecnica per dare l'omaggio finale ai Santi patroni.

Una volta deposti i Santi in chiesa la banda musicale ha intonato il viva Maria e l'Ave Maria di Shubert. La festa si è conclusa il giorno 26-08-2012 con una Messa solenne con musica classica, galvanizzata dal coro, da soprani e dai tenori presenti in chiesa e diretti dal maestro Angelo Cepparulo. Alla fine della festa è doveroso ringraziare I titolari della banchine nautiche e dei pescatori che ogni anno mettono a disposizione le loro barche, le loro banchine per i santi e omaggiano gli stessi, offrendo, anche, un bellissimo spettacolo pirotecnico. Il tutto è organizzato senza l'aiuto di nessuna associazione del territorio di Castel Volturno.
Si ringrazia il titolare del bar Castello Franco Martino per aver pulito e illuminato tutto il percorso, della Scafa, dove sono passati i Santi; si ringraziano il Parroco Padre Ernesto Branco e Padre Giovanni Simone che amministrano la Chiesa in modo eccezionale dando direttive e consigli fondamentali; si ringrazia tutta l'Associazione San Castrese che ha seguito ed aiutato gli organizzatori della festa nelle persone di Castrese, Lorenzo, Americo, Michele etc; si ringrazia la ditta Ferraro per i meravigliosi fuochi d'artificio ed infine si ringraziano gli organizzattori della festa patronale nei nomi di Virgilio, Rosetta, Maria Giulia , Pasquale etc. che con tenace spirito di volontà e di fede hanno fatto si che anche quest'anno la festa di San Rocco si sia potuta svolgere senza l'aiuto di nessuna associazione privata del territorio o di promozione del territorio. Infine l'ultimo ringraziamento va a tutta la comunità, che con le loro offerte ogni anno fanno sì che la festa possa ripeterci nella cittadina rivierasca.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa patronale dei santi Castrese e Rocco, cala il sipario

CasertaNews è in caricamento