menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
075642_corno

075642_corno

Del Gaudio installa 'Corno' gigante davanti alla Reggia, insorge la David. In serata riunione urgente in Soprintendenza

Caserta - "Il corno ha portato bene". Con questo post il sindaco di Caserta pio Del Gaudio chiude una giornata davvero convulsa che ha visto momenti di fortissima tensione con la Soprintendente di Caserta Paola David e con il Soprintendente...

"Il corno ha portato bene". Con questo post il sindaco di Caserta pio Del Gaudio chiude una giornata davvero convulsa che ha visto momenti di fortissima tensione con la Soprintendente di Caserta Paola David e con il Soprintendente regionale Angelini.
Tutto è iniziato nella tarda mattinata con l'inaugurazione in piazza Carlo III di quello che è stato definito il "Corno" più alto del mondo. "Good Luck, Caserta" è il titolo dell'opera della installazione dell'artista partenopeo Lello Esposito che aveva presenziato alla cerimonia di inaugurazione. Una decisione, quella dell'amministrazione comunale di Caserta, che però ha suscitato molteplici polemiche e un forte attrito con la Soprintendeza di Caserta che era stata tenuta all'oscuro della decisione di installare l'opera proprio davanti alla facciata del Palazzo Reale. Un giro di telefonate tra la David, Angelini e gli uffici del ministro Bray ha contribuito ad aumentare la tensione tra le parti.

Il sindaco Pio Del Gaudio ha fatto poi sapere che in serata avrebbe incontrato in soprintendenza i rappresentanti del ministero per i Beni Culturali ai quali avrebbe spiegato le motivazioni e gli obiettivi del progetto finanziato dalla Regione Campania e che prevede tra l'altro l'installazione dell'artista Lello Esposito. In particolare il sindaco ha chiesto pressantemente la presenza a Caserta della dirigente ministeriale Antonia Pasqua Recchia. "Sono certo - aveva aupsicato Del Gaudio - che saranno comprese e condivise le nostre ragioni, le nostre motivazioni che spesso esprimiamo con ansia e preoccupazione ma con indubbia determinazione, per la voglia di suscitare attenzioni per Caserta. Ieri lo abbiamo fatto con una provocazione forte (il Corno gigante ndr). Sono certo che lo stesso ministro Massimo Bray condividerà, ancora una volta, le nostre motivazioni. La nostra è stata ed è una provocazione positiva, che in poche ore ha ottenuto attenzioni nazionali e internazionali. Caserta, oltre che sulla storia e sulla cultura, deve fondare le sue chances su iniziative di spessore e di qualità come quelle di questi giorni, analoghe a quelle apprezzate generalmente in ogni Paese in occasioni del genere e con una visione di questo tipo. Caserta deve liberarsi di ciò che l'ha finora addormentata e ha bisogno di scosse, per il suo rilancio. Continuiamo ad apprezzare le significative azioni e il positivo operato del del ministro ma non del suo funzionariato statico e autoreferente, che finora non ci è stato di alcun aiuto. L'opera d'arte di Lello Esposito resterà al suo posto per tutta la durata della rassegna, sarà poi la città a decidere una sua diversa collocazione che non potrà che essere indirizzata alla sua funzione attuale: un richiamo nazionale e internazionale per Caserta".
Poi in serata,dopo l'incontro, la tensione si è allentata tanto da far dichiarare al primo cittadino: "Positiva riunione alla Reggia con la segretaria generale del Ministero dei beni culturali piombata a Caserta su sollecitazione dell' ottimo Ministro Bray dopo le mie pressioni del pomeriggio. Apertura del cancello di collegamento del parco della reggia con il Belevedere di San leucio entro Natale. Valutazione in tempi brevi dell'apertura del varco di Ercole e Casagiove ed infine soluzione definitiva in merito ai chioschetti di vendita di gadgets e souvenir per superare il problema degli abusivi. Saranno installati negli emicicli della Piazza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento