Cultura

Chiara mente 2012, parte la seconda edizione

Caserta - La seconda edizione di "Chiara… mente 2012", la manifestazione nata per sottolineare la "bellezza della diversità", avrà luogo mercoledì 20 Giugno, alle ore 20:30, presso il Teatro Don Bosco di Caserta.Una kermesse di solidarietà per la...

La seconda edizione di "Chiara? mente 2012", la manifestazione nata per sottolineare la "bellezza della diversità", avrà luogo mercoledì 20 Giugno, alle ore 20:30, presso il Teatro Don Bosco di Caserta.Una kermesse di solidarietà per la piccola Chiara... e non solo! Attori, cantanti e musicisti di Napoli e di Caserta si alterneranno sul palcoscenico del teatro Don Bosco con performance inerenti il tema.
Monologhi divertenti, interviste alle terapiste, alla pediatra di Chiara, canzoni, musica...momenti riflessivi, momenti esilaranti ... L'elenco degli artisti è davvero lungo: - Ciro Zangaro che come per la precedente edizione sarà presentatore "diverso", gli attori Antimo Buonanno, Enzo Varone, Giovanni Allocca, Pierluigi Tortora e gli allievi attori di Altroteatroltre, cui si aggungerà il duo degli Aromi Naturali.
- Pina Giarmana' che con Mimmo Napolitano si cimenterà come cantante, mentre un nutrito gruppo di amici cantanti ed attori proporrà l'inno "Come pinocchio" scritto da Michele Pagano e Marco Mantovanelli proprio per la serata e che sarà disponibile per quanti vorranno acquistarloA questo "esercito" di artisti si uniranno, come sempre, i dottori ed i fisioterapisti che seguono Chiara e la sorella Marina, mentre la serata sarà trasmessa in diretta da Radio Alce mentre la regia sarà affidata a Regina Ada Scarico, Sabrina Zazzara e Iole Vaccaro, Altra novità riguarderà la destinazione dei fondi che si raccoglieranno.Nel 2011 la gara di solidarietà ha avuto come scopo le necessità della famiglia Tarallo, relative alle spese da sostenere per il percorso riabilitativo della figlia: l'edizione 2012 si estende alle necessità di un'altra famiglia (Visciano di Torre del Greco per contribuire all'acquisto di un furgoncino per il trasporto dei due figli disabili) e alla ricerca dell'istituto Stella Maris di Pisa, dove la piccola Chiara tarallo è in cura. Come per il precedente anno, la serata si preannuncia allegra e piena di sorprese e chi vi interverrà ne avrà un doppio beneficio: sapere di aver contribuito a una causa e passare una serata allegra, divertente e, perché no, "costruttiva"Ingresso libero a sottoscrizione
Ne abbiamo parlato con Michele Tarallo, papà di Chiara (e della vivace Marina)Pia Di Donato: Quali le novità dell'edizione 2012?Michele Tarallo: Nessuna e tante nello stesso tempo. Il gruppo di amici che ci sistiene è sempre lo stesso ed è costituito prevalentemente da attori (essendo Michele un attore) e quindi la serata sarà prevalentemente teatrale, ma, come per l'anno scorso avremo della musica di qualità: si esibiranno gli "Artisti solidali 2012", ovvero un gruppo formato da 10 cant..attori che hanno dato voce e musica a una mia canzone "Come Pinocchio" musicata da Marco Mantovanelli sul tema della disabilità quotidiana, e poi aspettiamo un testimonial d'eccezione, o forse due!PDD: Nessuna anticipazione?
MT: Diciamo che sono i nostri "assi nella manica"... quel che posso dire è che davvero il gruppo di artisti che oramai fa parte della mia famiglia si è allargato a dismisura e sono queste le testimonianze di affetto che ci danno la forza di continuare... per Chiara!PDD: ChiaraMente però quest'anno guarda oltre...

MT: Si, sarebbe egoistico pensare sempre e solo a noi stessi, ci sono tante realtà che hanno bisogno di essere conosciute e supportate per cui il ricavato della serata del 20 Giugno sarà suddiviso in tre parti: una per le cure di Chiara, una seconda parte per la famiglia Visciano di Torre del Greco per contribuire all'acquisto di un furgoncino modificato per il trasporto dei due figli disabili e infine una parte come Fondi per la ricerca dell'istituto Stella Maris di Pisa. Lo spettacolo sarà bello e coinvolgente, una serata densa di emozioni e quindi invito tutti a prenotarsi per non perderla!
infoChiara é la figlia di Michele Tarallo, un bravo e conosciuto attore casertano.Soffre della Sindrome di West, una forma di epilessia importante, ed é rientrata in un programma di studio speciale per l'assunzione di un farmaco "sperimentale": il rufinamide. E' sperimentale perché viene assunto da soggetti adulti che soffrono di epilessia. Alcuni Istituti di ricerca sparsi in Europa (tra cui la Stella Maris di Pisa) hanno dato il via a questo protocollo di studio su bambini di età inferiore a 4 anni. In Italia Chiara é la prima. Il protocollo dura due anni e prevede visite periodiche in quel di Pisa. Le spese dirette e indirette sono tante e la famiglia Tarallo ha la necessità di un aiuto.Le giornate di Chiara trascorrono, quindi, scandite dall'assunzione di medicinali anticonvulsivi (4 la mattina e 5 la sera), terapie (psicomotricità, fisioterapie e ora anche logopedia), frequenza scolastica (2 ore alcune mattine alla sezione materna del II circ. di San Nicola La Strada affidata alle amorevoli cure del suo splendido insegnante di sostegno). Le giornate di Chiara sono costellate da una miriade di crisi epilettiche (toniche, miocloniche, assenze atipiche, ecc. ecc.) essendo Chiara, purtroppo, FARMACORESISTENTE. Confidiamo nel protocollo si studio affinché si abbiano risultati migliori.Tutti noi crediamo nella forza della preghiera, e sappiamo che, se fatta da tanti, diventa più efficace. Per chi non crede, non prega e quanto altro simile, di grande aiuto é il fare arrivare pensieri, speranze e riflessioni. Il sostegno che ne riceviamo é immenso.Le istituzioni sanitarie e gli enti che sostengono le disabilità purtroppo non bastano...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiara mente 2012, parte la seconda edizione

CasertaNews è in caricamento