Liberamente mette in scena Il Settimo si riposo'

Castel Campagnano - Dopo il grande successo di pubblico e critica ottenuto in occasione della prima, tenutasi nella splendida cornice del Palazzo Maturi di Amorosi (BN) giovedì 20 agosto, la Compagnia Teatrale Liberamente è orgogliosa di...

073523_liberamente

Dopo il grande successo di pubblico e critica ottenuto in occasione della prima, tenutasi nella splendida cornice del Palazzo Maturi di Amorosi (BN) giovedì 20 agosto, la Compagnia Teatrale Liberamente è orgogliosa di riproporre al pubblico lo spettacolo "Il Settimo si riposò".Il nuovo appuntamento è alla Villa Comunale "La Peschiera" di Castel Campagnano (Caserta), domenica 23 agosto alle 21.00, con ingresso libero.
"Il Settimo si riposò" è una commedia brillante di Samy Fayad, interpretata da Agata Pietrovito, Davide Di Mauro, Domenico Riccio, Giusy Aldi, Arianna Di Meo, Raffaele Saracco, Carmine Iannotta, Mario Lepore e con la partecipazione speciale di Adriana Lombardi nella "Signora Persico".
È la storia di Antonio Orefice, che sogna di vivere una domenica in tutta tranquillità, godendosi la famiglia, la casa e dando magari sfogo a qualche piccolo hobby. Ma la domenica diverrà per lui la più bestiale delle giornate.Si amplificano le piccole incomprensioni quotidiane con l'ancor giovanile suocera, donna certamente ancora piacente, ma petulante e afflittiva, divenuta a tutti gli effetti la vera padrona della casa, dove si è trasferita per accudire i nipotini, rimasti prematuramente orfani della madre, morta di parto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Vengono a galla le malcelate antipatie per il fidanzato della figlia, attempato pretendente, malinconico ed ipocondriaco, protetto dalla nonna indisponente. Ma, innanzitutto, esplode l'esasperato malanimo per il dirimpettaio Camporeale, anch'egli semplice impiegato e pari grado di Orefice, eppure capace di un tenore di vita certamente superiore e più brillante.
Una storia semplice semplice, sul filo sottilissimo del paradossale, messa in scena senza effetti speciali, per ridere con gusto, in maniera un pò ingenua e genuina, non volgare, e in omaggio ad un'antica tradizione comica.La Compagnia Liberamente nasce ad Amorosi (BN) nel 2010 dal progetto di alcuni giovani che, con numerose esperienze di recitazione alle spalle, decidono di dare vita ad una nuova Compagnia Teatrale dallo stampo spiccatamente comico. A partire dal 2011, ha portato in giro numerosi spettacoli sui palchi delle province di Benevento e Caserta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

  • Mamma uccisa, il coltello comprato da Eduardo pochi giorni prima

  • Pensioni minime a 1000 euro. De Luca: "Una giornata storica"

Torna su
CasertaNews è in caricamento