'L'ImBoscata': prima edizione per una estemporanea in natura

Castello del Matese - Il prossimo 15 luglio i boschi intorno alla Capanna Sociale di Monte Orso, territorio comunale di Castello del Matese, quelli che poi costeggiano quel delizioso sentiero che d'inverno si trasforma in pista di sci di fondo...

073344_ilrifugiodimonteorso

Il prossimo 15 luglio i boschi intorno alla Capanna Sociale di Monte Orso, territorio comunale di Castello del Matese, quelli che poi costeggiano quel delizioso sentiero che d'inverno si trasforma in pista di sci di fondo, diverranno il suggestivo scenario de "L'ImBoscata". Artisti di ogni età sono infatti chiamati a partecipare, armati di colori e pennelli, alla prima edizione dell'estemporanea in natura.In pieno spirito "caino" non sono previsti vincitori... a vincere saranno tutti coloro che avranno saputo carpire le emozioni e le benefiche sensazioni che gli incontaminati scenari matesini sanno donare e che avranno impresso queste magie nelle opere realizzate che riporteranno a casa. I partecipanti saranno doppiamente protagonisti...alle ore 12.00, infatti, saranno ignari co-protagonisti dello spettacolo itinerante "Io come Alice", a cura di Officina Teatro. Tratto dai racconti di L. Carrol, (adattamento e regia di Michele Pagano), "Io come Alice" è uno spettacolo itinerante che prende in prestito i personaggi delle opere di Lewis Carrol lasciando allo spettatore il ruolo di Alice, conducendolo in un viaggio che parte dalla incredibile scoperta delle potenzialità dell'essere e dalla curiosità irrefrenabile per le opportunità del divenire. Tutte le informazioni ed il regolamento telefonando ai numeri 329/3728748 o 329/3881807 o visitando il sito web www.caipiedimontematese.it.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Torna il maltempo: allerta della Protezione civile nel casertano

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

Torna su
CasertaNews è in caricamento