Cultura

Re leone va in pensione: torna La Mansarda con gli spettacoli domenicali

Caserta - Siamo giunti alla Stagione teatrale Numero Undici della Rassegna di Spettacoli per le Famiglie "A Teatro con Mamma e Papà ", e nel contempo si festeggiano i Ventun anni di lavoro della Compagnia La Mansarda Teatro dell'Orco . Ventun...

073318_releone

Siamo giunti alla Stagione teatrale Numero Undici della Rassegna di Spettacoli per le Famiglie "A Teatro con Mamma e Papà ", e nel contempo si festeggiano i Ventun anni di lavoro della Compagnia La Mansarda Teatro dell'Orco . Ventun anni di lavoro teso alla promozione ed alla diffusione del Teatro nella Città di Caserta, un progetto culturale ambizioso, che coinvolge soprattutto l'infanzia, interlocutore privilegiato da sempre , perché l'infanzia è nello stesso tempo punto di partenza e compimento del Teatro. Un anno importante , come dichiara la direttrice artistica Roberta Sandias " crediamo fortemente, infatti, che il bambino non sia lo spettatore del domani, come molti sostengono, ma che sia ben consapevole, più dell'adulto, di cosa sia il Teatro. Pratica quotidianamente , attraverso il gioco, la rappresentazione di altro da sé, ed è capace di osservare uno spettacolo con attenzione e spirito critico, ma soprattutto con quella fiducia verso il gioco della finzione, quella disponibilità a lasciarsi trasportare dalla fantasia, che in buona parte degli adulti viene smarrita. Ed è allora piuttosto questa la nostra ambizione: far sì che il Teatro divenga per i bambini, per i ragazzi, per i giovani, un compagno di viaggio per la vita, un impulso dell'anima, una necessità di prender parte come spettatore consapevole ad una grande festa collettiva, così come era il Teatro ai suoi albori. Il Teatro appartiene all'Infanzia perché il Teatro nasce con l'Infanzia dell'Uomo. A noi solo il compito di offrire al nostro pubblico una Rassegna ricca di spettacoli di qualità, selezionati tra le migliori Compagnie nazionali del settore, diversi tra loro per tematiche e linguaggi scenici, una serie di appuntamenti che mettano d'accordo tutti , bambini e genitori, e che li sorprendano e li divertano allo stesso modo, al fine di condividere una esperienza che li unisca nel nome del gioco e della fantasia".
Nove spettacoli in Cartellone per questa undicesima edizione, tra cui gli speciali appuntamenti di Natale e Carnevale, i ritorni della Compagnia Abruzzo Tu.Cur , con " Hansel e Gretel", e la Compagnia degli Sbuffi con " L'immaginificò Totò ", e poi ancora la Compagnia Tieffeu di Perugia con uno spettacolo di figure ed attori, il Teatro Brecht di Formia, applauditissimo nelle scorse edizioni grazie alla capacità istrionica di Maurizio Stammati ( per il Carnevale),il Teatro dei Colori di Avezzano con "Storia di Kirikù" Pensieri sull'Africa Perduta e La Casa di Creta con lo spettacolo " Otello e lo Stregone" , senza dimenticare la Compagnia Della Margherita, casertana, con " Il Barone che visse due volte" tratto da Gianni Rodari. Evento- spettacolo, domenica 17 novembre, con la novità assoluta di questa edizione : sfilata di moda organizzata in collaborazione con Fiocco Abbigliamento, esclusivista per Caserta Città delle marche Sarabanda e Mayoral. In scena più di 30 bambini indossano vestiti adatti alla vita di tutti i giorni, con una collezione attenta all'evolversi delle mode e alla valorizzazione dei dettagli, tra i colori moda della nuova stagione invernale 2013-14 : dal giallo al verde, passando per le varie declinazioni del viola e grigio, senza dimenticare il rosso e il nero, sapientemente miscelati dallo staff di Fiocco Abbigliamento. A seguire, sarà proprio la Compagnia La Mansarda, con lo spettacolo di Roberta Sandias, per la regia di Maurizio Azzurro " Re Leone va in Pensione", ad inaugurare la nuova stagione domenicale 2013-14. La Trama è molto semplice: Il leone, re della foresta e di tutte le favole, desidera andare in pensione, e per designare il suo successore convoca i suoi sudditi e stabilisce che ognuno di loro regni per un determinato tempo. Salirà al trono chi si sarà dimostrato più degno. In una girandola di avvenimenti che attingono al repertorio della favolistica tradizionale, si alterneranno al trono cinque animali : la volpe, il gatto, la cicala, il lupo e il rospo. Al termine della vicenda, come in ogni fiaba che si rispetti ,prevarrà il lieto fine : gli animali, consapevoli degli errori commessi, uniranno le proprie capacità per metterle al servizio del prossimo, fondando una sorta di repubblica nel pieno trionfo della democrazia

In scena : Maurizio Azzurro, Orazio Cerino, Valentina Elia, Marcello Manzella e Diane Patierno.Musiche :Maria Gabriella Marino.
Il costo del biglietto è di euro 5,00 a persona. Per informazioni Compagnia La Mansarda tel.0823.343634 o cell. 339.8085602.Per i biglietti Botteghino Nuovo Teatro Comunale di Caserta: tel. 0823.444051 (dal martedì al sabato , ore 10.00-13.00 e 17.00-19.30).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Re leone va in pensione: torna La Mansarda con gli spettacoli domenicali

CasertaNews è in caricamento