Cultura

Convention nazionale Citta' del vino chiude con la firma del protocollo dintesa

Guardia Sanframondi - In una sala gremita del maniero dei Sanframondo, si è conclusa oggi, nel migliore dei modi, La Convention Nazionale delle "Città del Vino"nel borgo sannita di Guardia Sanframondi, una tre giorni dedicata alla vitivinicoltura...

072744_Vino_sanframondi

In una sala gremita del maniero dei Sanframondo, si è conclusa oggi, nel migliore dei modi, La Convention Nazionale delle "Città del Vino"nel borgo sannita di Guardia Sanframondi, una tre giorni dedicata alla vitivinicoltura ed al rapporto tra vino, salute e territorio.Ad introdurre e a coordinare la prima sessione dedicata alla pianificazione territoriale e vitivinicoltura di qualità, il Prof. Angelo Turco, Preside dell'Università IULM di Milano. Successivamente il primo cittadino guardiese, Floriano Panza, ha portato i suoi saluti , mettendo in evidenza il confronto che si è avuto in queste giornate tra il nostro paese e le varie esperienze nazionali, affermando che con la cooperazione fra tutti i soggetti istituzionali si possono raggiungere grandi risultati, soprattutto se rivolti alla tutela del paesaggio a grande vocazione vitivinicola.
A prendere parte alla tavola rotonda, il presidente della Camera di Commercio di Benevento, Gennaro Masiello , il quale ha precisato che bisogna costruire un nuovo modello di sviluppo, partire da questo protocollo d'intesa per costruire una leva importante per tutta la Provincia, far sì che anche il corpo si sposti nella direzione della mente, verso la realizzazione di scelte che guardino al mondo produttivo. Il Protocollo d'Intesa rappresenta il regalo più bello che gli amministratori abbiano potuto fare a questo territorio.
Dopodichè la parola è passata a Paolo Benvenuti, Direttore dell'Associazione Nazionale "Città del Vino" , che ha dichiarato: "Questo atto che andiamo a firmare è sicuramente molto importante, si opera tutti insieme per far sì che tutto il comparto italiano funzioni. Abbiamo voluto lavorare per far sì che non prevalesse, nel piano regolatore, il punto di vista del centro urbano ed il plesso dell'edilizia, ma partire dall'importanza che hanno le aree rurali verso i centri abitati. Il terreno rurale è quello che ci dà vita; perciò il territorio non è una res nullius, bensì il bene di tutti. Tutta la Campania ha il valore della produzione vitivinicola di 60 milioni di euro, mentre solo la città di Siena ha il valore di 200 milioni. Bisogna, dunque, creare la base per far fiorire il territorio. A Guardia Sanframondi il 75 % della popolazione lavora nel settore vitivinicolo. Credo che il Sannio possa crescere noi di Città del Vino ci adopereremo per far sì che ciò accada".Intervento di grande impatto del Presidente della Camera di Commercio di Benevento, Aniello Cimitile: "La programmazione vitivinicola ed il progetto borghi sono falliti, con responsabilità precise. Tutte le Regioni davanti a 50 miliardi di euro al 31 dicembre 2012 ne hanno lasciati 30,2 miliardi di euro. Ciò è tutto dire. Perciò io dico Basta con la gestione regionale dei fondi europei, visti i risultati fallimentari di questi ultimi anni". A chiudere la tavola rotonda:
Pietro Iadanza, Presidente Nazionale Associazione di Città del Vino: "Chiunque è venuto può vedere la bellezza del territorio. Non siamo più raccoglitori di uva, ma produttori di qualità. Dobbiamo fare marketing: oggi c'è grande competizione tra i territori. Non basta mettere un cartello "Città del Vino", ma occorre che tutti lavorino per renderle tali. Il tutto va fatto in un'ottica di valorizzazione del territorio. Ed il Protocollo va visto in tal senso. L'associazione crede in questo progetto, perché vuole investire in termini di risorse e chiede che vi sia un ritorno in termini di partecipazione dei Comuni. Con l'augurio di fare marketing di questo territorio, vi saluto".
Roberto Burdese, Presidente Nazionale Slow Food : "Il mio invito, figlio di una visione che mitiga un po' di politica ed un po' di filosofia, è che non dovete mettere solo l'economia davanti a tutto. Certo, è necessario creare condizioni di economia sostenibile e durevole, ma è fondamentale un approccio multidisciplinare. A tal proposito, importanti sono le informazioni che ci dà il territorio e, quindi, partire dal know-how delle generazioni che sono venute prima è necessario. E non pensate solo al vino: è importante che il territorio sappia tenere alti tutti gli aspetti dell'economia agricola e non solo. Auspichiamo che l'attuale Ministro delle Politiche Agricole, on. De Girolamo, continui nel lavoro avviato per avere una legge volta a bloccare la cementificazione del suolo agricolo.

Momento clou per la firma del protocollo d'intesa "Per lo sviluppo sostenibile dell'economia del vino, dei servizi e della governance territoriale del Sannio"Nella premessa che la convergenza dei diversi attori locali diventa sempre più uno degli elementi di forza di un territorio., i Comuni di Guardia Sanframondi, San Lorenzo Maggiore, San Lupo, Ponte, Torrecuso, Foglianise, Paupisi, Vitulano, Solopaca, Castelvenere, Cerreto Sannita, Telese Terme, Benevento, la Camera di Commercio di Benevento, il CNR e l'Associazione Nazionale Citta' dei Vino si sono impegnati per Il coordinamento e la gestione del processo di pianificazione paesaggistica e territoriale dell'area legato alla viticoltura di qualità (tutela dei vitigni storici, dei paesaggio dei vino, dell'ambiente rurale). Hanno da subito aderito allo stesso anche i Comuni di Sant'Agata dei Goti e di Campoli del Monte Taburno.
Al termine della Convention è stata ufficializzata la nomina del nuovo Presidente degli Ambasciatori delle Città del Vino, nella persona di Mario Fregoni, Presidente onorario e membro del Consiglio Scientifico dell'OIV. Nel 2008 gli è stato conferito il GrandPrix de l'OIV per la sua quarantennale collaborazione all'organizzazione.Presidente dell'International Academy of Sensory Analysis; è stato insignito di due onorificenze all'estero (Commendatore in Spagna, Ufficiale in Francia) e di tre lauree Honoris Causa presso le Università di Budapest, Bucarest e Santiago del Cile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Convention nazionale Citta' del vino chiude con la firma del protocollo dintesa

CasertaNews è in caricamento