Lunedì, 21 Giugno 2021
Cultura

Trono Over, Uomini e Donne: Mario e Brigida Story

(Roma) opo l'ingresso dei nuovi cavalieri ecco quello delle nuove dame, nell'ordine: Renata, Enrico, Clelia, Anna, Susanna, Monica e Mary. In studio sono subito scintille tra l'eccentrica Clelia da Campobasso ed Edda: Maria chiede alla prima se le...

(Roma) opo l'ingresso dei nuovi cavalieri ecco quello delle nuove dame, nell'ordine: Renata, Enrico, Clelia, Anna, Susanna, Monica e Mary. In studio sono subito scintille tra l'eccentrica Clelia da Campobasso ed Edda: Maria chiede alla prima se le stia simpatica la seconda, Clelia dice di no, l'orgogliosa Edda risponde (quasi) alla maniera del Marchese del Grillo, con una citazione del celebre film non si sa quanto volontaria: - io sono la Edda, lei non è nulla! -
Si presenta Renato, 50 anni, di Roma, desideroso di mettersi in gioco per trovare un "certo tipo di donna", riferendosi soprattutto ai "valori" quali requisito fondamentale; si alza però subito il commento polemico di Tina: - eccoli qua, conosco questo genere di uomini, si fanno gli affari loro fino a 50 anni e poi vogliono fermarsi con una donna che abbia i valori! - Renato non si scompone e continua a raccontare dei rapporti importanti della sua vita (4 convivenze, ora è single da 3 anni), ma Tina torna ad attaccarlo affermando con un sorriso beffardo che in studio Renato potrà trovare la compagnia di altri "maschietti come lui": - tu sei un altro bluff! te lo dico io! - Si passa alla presentazione di Ivan, 41 anni, di Brescia, accolto a sua volta da qualche battuta di Tina; Ivan racconta che nel suo secondo ventennio di vita ha pensato soprattutto al lavoro, trascurando un po' l'aspetto amoroso, ma ora vorrebbe recuperare il terreno perduto, comunque è stato fidanzato per 10 anni e per 3 anni ha convissuto; Ivan dice di preferire le brune e chiede di poter ballare con Barbara, Renato invece indica Rossella.
Si sviluppa un divertente siparietto tra Rosetta e la briosa e simpatica Renata, mentre l'impenitente Giuseppe viene bonariamente criticato per voler ballare sempre con giovani e avvenenti donne invece di dirigersi verso le sue coetanee; quindi due sedute al centro e via all'RVM sulla "Mario e Brigida story"; dopo il filmato Mario fa il suo solitario ingresso sfoggiando un sorriso nuovo di zecca, poi comincia a raccontare di essere stato ricoverato in ospedale per due giorni per problemi allo stomaco e che, in conseguenza di ciò, Brigida gli aveva detto che forse sarebbe stato meglio rimandare l'imminente visita da lei a Trieste; Mario dice di esserci rimasto molto male e ora che sta bene non ci vuole andare più! Entra Brigida e racconta di venti giorni passati a Napoli con lui, ma anche della scoperta del suo "vizietto", ovvero il gioco del lotto; Brigida si era stranita dopo aver constatato questa sorta di dipendenza e sebbene il cuore le dicesse altro, la testa la consigliava di mollare tutto...;

a questo punto nasce la discussione tra i due: Brigida afferma di sapere per certo che quando lui le diceva di stare in ospedale, in realtà stava a casa: - non è voluto venire a Trieste e basta, quella dell'ospedale era una scusa, ma io gli voglio bene lo stesso; tra l'altro so anche che ha sentito altre donne...- Mario smentisce ma poi aggiunge fiero: - l'avevo detto che quando mi rimettevo i denti mi si rubavano! - Brigida sembra comunque propensa a perdonargli qualche eventuale marachella, anche perchè afferma che tra loro "sessualmente si trovano benissimo!", ma è ora che lui vada almeno un paio di giorni a Trieste da lei; tuttavia Mario sembra più che deciso a non andare: - io non vado! che decida lei cosa vuol fare con me! io chiudo! - Brigida non si scompone più di tanto e se ne torna al posto, Mario pure, Giuliano chiede di ballare con Enrica ma lei tergiversa e a lui non piace, così desiste; Enrica indica in Vincenzo un possibile partner per un giro di danza, quindi si presenta: 2 figli, divorziata, intelligente (così si autodefinisce), cerca un compagno che abbia polso come lei;
Tina non gradisce il suo autoincensarsi, le fa notare una certa presunzione e poi le consiglia Giuliano "uomo di polso ed estremamente affidabile"; quest'ultimo prende a discutere con la stessa Enrica sul termine usato per le signore in studio, definite "bambole"; lei dice di apprezzare esteticamente Ivan e Vincenzo e Tina le chiede cosa ci trovi in quest'ultimo: - da donna a donna...vorrei sapere cosa ci trovi in lui...mi sembra Ulisse...ma che ti sei messo in faccia per diventare così scuro? - Vincenzo: - ho usato un gel...e poi il sole mi ama...- Tina: - e ti abbronza pure i capelli? - Vincenzo non vacilla, dice che difficilmente la sua sicurezza viene scalfita e che la sua serietà e le sue doti sono riconosciute in tutte le parti del mondo...; così Tina continua a punzecchiarlo: - tu non stai bene...ma guardatelo...se in casa va via la corrente gli si vedono solo i denti! - qualche risata in studio, mentre Enrica va a ballare con Ivan.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trono Over, Uomini e Donne: Mario e Brigida Story

CasertaNews è in caricamento