Cultura

Il Villaggio Natalizio di Labor Mentis

Cesa - . Anche quest'anno sarà l'associazione Labor Mentis ad inaugurare il cartellone degli eventi natalizi. Sabato 8 dicembre 2012, dalle ore 9 e fino alle 20, sarà allestito il "Villaggio Natalizio" in piazza De Michele. L'atmosfera natalizia...

. Anche quest'anno sarà l'associazione Labor Mentis ad inaugurare il cartellone degli eventi natalizi. Sabato 8 dicembre 2012, dalle ore 9 e fino alle 20, sarà allestito il "Villaggio Natalizio" in piazza De Michele. L'atmosfera natalizia si respirerà in ogni angolo della piazza: dalla successione di luci e di decori colorati all'angolo di Babbo Natale che accoglierà i bambini per posare con loro nella classica foto ricordo e per imbucare le letterine. Ma il giorno dell'Immacolata sarà anche l'occasione giusta per pensare ai doni natalizi con la variegata proposta degli stand presenti in piazza De Michele. Il Villaggio Natalizio sarà un luogo fatato fatto di addobbi, decorazioni, piccoli e grandi regali all'interno del quale sarà possibile trovare tutto l'occorrente per rendere magico il Natale. Ad animare il Villaggio Natalizio ci penserà LaborBabbo Natale con i suoi instancabili Elfi collaboratori; nel pomeriggio, poi, giungeranno in piazza De Miche gli artisti di strada che si esibiranno in spettacoli di mangiafuoco, equilibrismo, trampoli, giocoleria, musica e interazione col pubblico in un inverosimile scenario. L'iniziativa rientra nell'evento "Il Valore di un Sorriso" che, dopo il successo dello scorso anno, è stata riproposta dal gruppo di Labor Mentis. Come per gli anni precedenti le foto dei piccoli partecipanti al Villaggio Natalizio saranno utilizzate per la realizzazione del manifesto augurale della suddetta campagna solidale. I proventi dell'iniziativa serviranno per regalare un sorriso a bambini meno fortunati e soprattutto per organizzare la grande festa della "BefanAllegra" che concluderà il cartellone degli eventi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Villaggio Natalizio di Labor Mentis

CasertaNews è in caricamento