Muse e Musei, concerto a quattro mani: De Pascale - Apice

Roccamonfina - Un pianoforte per due musiciste. E sarà tutto al femminile il tredicesimo appuntamento in cartellone di "Muse e Musei - Racconto di arte, storia e fede in Terra Laboris", la Rassegna internazionale di musica classica, corale e...

071937_duo_piano

Un pianoforte per due musiciste. E sarà tutto al femminile il tredicesimo appuntamento in cartellone di "Muse e Musei - Racconto di arte, storia e fede in Terra Laboris", la Rassegna internazionale di musica classica, corale e polifonica, organizzata dalla Provincia di Caserta con il contributo della Regione Campania e dell'Unione Europea, che domani sera regalerà a Roccamonfina un sorprendente concerto a quattro mani. "Teatro" dell'evento il suggestivo Santuario della Madonna dei Lattani, il cui magnifico chiostro quattrocentesco è stato affrescato, tra il 1630 ed il 1637, dal frate Tommaso da Nola con scene della vita di San Francesco.
Protagonista il duo pianistico formato da Antonietta De Pascale ed Anna Apice. Unite dalla grande passione per la musica da camera, le due "maestre" hanno alle spalle percorsi simili, scanditi da tappe comuni : la "scuola napoletana", la scelta del pianoforte, la partecipazione a numerosi concorsi come soliste e con gruppi strumentali. Passaggi "in bianco e nero" e non solo, che hanno permesso al duo di fondere mirabilmente tecnica ed interpretazione, dando vita ad esibizioni emozionanti.Antonietta De Pascale, dopo il diploma al "Conservatorio di Musica Giuseppe Martucci" di Salerno, segue corsi di perfezionamento per pianoforte. Laureata in Musicologia al DAMS di Bologna, scrive articoli e recensioni sugli avvenimenti musicali più significativi della Provincia. Specializzata all'Università Suor Orsola Benincasa nel recupero e nella riabilitazione degli alunni con difficoltà di apprendimento, ha seguito anche corsi di Musicoterapia.
Anna Apice, dopo il diploma al "Conservatorio di Musica San Pietro a Majella" di Napoli, si perfeziona in pianoforte. Al "Concorso Nazionale di Musica d'insieme Domenico Cimarosa", si classifica al secondo posto nella sezione Duo, mentre al "Concorso Europeo Premio Franz Schubert" di Moncaleri (TO) conquista il secondo posto nella sezione Duo e il terzo in quella Pianoforte e Orchestra.Grazie ad un repertorio vasto e raffinato, la De Pascale e la Apice faranno ascoltare al pubblico di Terra di lavoro pagine significative della musica classica, che andranno da Wolfgang Amadeus Mozart a Johannes Brahms, passando per Claude Debussy.A garantire l'impegno settimanale della Rassegna nei confronti delle realtà locali, ci sarà la Pro Loco di Roccamonfina, che si occupa della rivalutazione del territorio e della conservazione delle tradizioni, attraverso manifestazioni ed eventi. "Sono contenta che la nostra Pro Loco sia stata scelta da 'Muse e Musei' come fiore all'occhiello dell'associazionismo locale" ha commentato il Segretario, Angelina Ferruolo. "Sosteniamo da sempre tutto quello le istituzioni fanno a livello culturale, quindi condividiamo l'impegno della Rassegna, che promuove la valorizzazione dei beni artistici come strumento di identità ed attrazione turistica e culturale".Inizio del concerto alle ore 19.00 e, come tutti gli altri appuntamenti in cartellone, evento ad ingresso gratuito.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

Torna su
CasertaNews è in caricamento