menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
092956_uva_casavecchia

092956_uva_casavecchia

Strada del Vino Casavecchia di Pontelatone

Caserta - Arriva il riconoscimento ufficiale della Strada del Vino "Casavecchia diPontelatone" da parte della Regione Campania. Con decreto dirigenziale emanato dall'Assessorato Regionale all'Agricoltura e ritirato nei giorni scorsi dal Sindaco di...

Arriva il riconoscimento ufficiale della Strada del Vino "Casavecchia diPontelatone" da parte della Regione Campania. Con decreto dirigenziale emanato dall'Assessorato Regionale all'Agricoltura e ritirato nei giorni scorsi dal Sindaco di Pontelatone, dott. Antonio Carusone, è stato approvato il progetto presentato lo scorso 30 aprile 2014 per il via libera ufficiale alla istituzione del percorso vitivinicolo dedicato al pregiato Casavecchia che, dal novembre 2011, si fregia del marchio Doc (denominazione di origine controllata).
La presentazione del riconoscimento ufficiale della Strada del Vino denominata "Casavecchia di Pontelatone" avverrà mercoledì 8 ottobre, nel corso della conferenza stampa indetta per le ore 11,00 presso il salone degli Specchi dell'Ente Provinciale per il Turismo di Caserta, all'interno di Palazzo Reale, alla presenza della dott.ssa Lucia Ranucci, Commissario E.P.T. di Caserta, del dott. Antonio Carusone, Sindaco del Comune di Pontelatone, dell'on. Daniela Nugnes, Assessore Regionale all'Agricoltura della Campania, dei consiglieri regionali on. Massimo Grimaldi e on. Angelo Di Costanzo, e del dott. Domenico Mastroianni, fiduciario della condotta Slow Food Volturno. Modera il giornalista dott. Enzo Perretta.

Le strade del vino, istituite in Italia nel 1999 dalla Legge 27 luglio 1999 e dal successivo DM 12 luglio 2000, regolamentate in Campania con DGR n. 3504/01 e s.m.i., sono dei percorsi segnalati e pubblicizzati con appositi cartelli, siti web e quant'altro, attraverso i quali divulgare e far conoscere in loco i paesaggi vinicoli, a tutto tondo, insieme al patrimonio gastronomico e culturale, proponendo all'eno-turista un ventaglio completo di opportunità sul territorio per conoscere il territorio, grazie agli eventi organizzati dalle cantine, quali degustazioni, cucina, passeggiate nei vigneti, visite a musei, spettacoli musicali e teatrali e molto altro.
Esse vogliono essere un tentativo di favorire, razionalizzare e qualificare l'offerta enoturistica; mirano a promuovere il territorio nella sua accezione più vasta, sostenendo la creazione, la qualificazione e la valorizzazione di percorsi che favoriscano l'organizzazione di un'offerta congiunta e coordinata che partendo dalle produzioni enologiche coniughi tutte le realtà produttive che insistono nelle aree ad elevata vocazione viticola della regione: le produzioni tipiche, i tesori d'arte, la tradizione, la gastronomia, l'artigianato, la cultura, la storia e le eccezionali bellezze paesistiche dei nostri territori. La "Casavecchia di Pontelatone" è la undicesima Strada del Vino riconosciuta ufficialmente in Campania, la seconda nella sola Terra di Lavoro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Autostrada liberata dopo 10 ore di inferno. "Andiamo a Roma"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento