Cultura

VII festa di canti balli e sapori tradizionali

(Roccaromana) Nell'intento di creare opportunità di riscoperta degli antichi borghi con le loro peculiarità architettoniche e paesaggistiche, nella genuinità e nella serenità della vita che ancora si può apprezzare e conoscere nei piccoli paesi...

(Roccaromana) Nell'intento di creare opportunità di riscoperta degli antichi borghi con le loro peculiarità architettoniche e paesaggistiche, nella genuinità e nella serenità della vita che ancora si può apprezzare e conoscere nei piccoli paesi montani, il Comune di Roccaromana, con il patrocinio della Regione Campania, la Camera di Commercio di Caserta e la collaborazione delle Associazioni locali, organizza a Roccaromana (CE) il 15 e 16 Dicembre 2012 la VII^ " Festa di canti, balli e sapori tradizionali", nell'ambito del progetto: "Percorso attraverso il patrimonio culturale di Roccaromana: tradizioni e testimonianze del passato".Partendo dalla piazza di S. Cataldo, le principali stradine del paese si apriranno a turisti e visitatori fin dalle prime ore del pomeriggio. I locali dell'antico borgo saranno allestiti a vecchie botteghe presso cui sarà possibile ammirare e degustare le specialità culinarie locali, prodotti tipici caratteristici per la loro genuinità. Verranno rappresentate scene che rievocano i "vecchi mestieri" di Roccaromana ed esposti attrezzi della tradizione contadina ed artigianale, lavorati e prodotti in loco. Il tutto sarà immerso in un'atmosfera particolare, creata dalla sola luce delle torce e dei fuochi nei bracieri, dal propagarsi per le viuzze del centro delle melodie natalizie che accompagnano le nenie e i canti degli zampognari e dei gruppi popolari che cantano e danzano attraversando tutto il paese durante l'intera manifestazione.
Dal 2005 l'Amministrazione Comunale ha iniziato un progetto di rivalutazione della tradizione contadina " Balli e Canti Popolari".il progetto ha lo scopo di diffondere il patrimonio storico-artistico- antropologico di Roccaromana nelle sue testimonianze storiche e di tradizioni e cultura contadina, al fine di permettere la salvaguardia e la valorizzazione nonché la conoscenza delle bellezze paesaggistiche ed architettoniche che Roccaromana ancora possiede. I nostri centri storici, gli antichi edifici risalenti ai secoli XIX e XX , la cultura tipica contadina dei tempi passati, gli strumenti, le attività, sono cimeli da conservare e valorizzare perché segni ed esempi perenni della cultura di un territorio non solo roccaromanese, ma comune a molti piccoli centri prettamente montani.Obiettivo dell'Amministrazione Comunale è quello di far conoscere, attraverso tale manifestazione, la cultura e le bellezze storiche e naturali del territorio roccaromanese; raccogliere e preservare strumenti della memoria, documenti, tradizioni e peculiarità locali che caratterizzano il patrimonio culturale di una collettività; educare, sensibilizzare e coinvolgere tutte le forme associative del territorio: scuole, associazioni, anziani, volontari e produttori locali; creare percorsi ed occasioni di socializzazione e di scambi culturali che tendono a mettere in relazione i cittadini ed i visitatori con la natura, le tradizioni e la storia.

INFO:
"Festa di canti, balli e sapori tradizionali"Tel. 0823986119www.comuneroccaromana.itE-mail:comune.roccaromana@virgilio.itper arrivare a Roccaromana: dall'Autostrada A1 uscita Caianello dalla SS Casilina Bivio di Riardo, dalla Telesina uscita Baia e Latina o Dragoni o Pietravairano

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

VII festa di canti balli e sapori tradizionali

CasertaNews è in caricamento