Cultura

Medievalia 'In onore di S.Pietro Celestino'

Casaluce - Domenica 19 maggio 2013 dalle ore 16.45 alle ore 20.30, nel Santuario di Casaluce riparte il ciclo di Medievalia, corsi di cultura del Medioevo. In programma un intero pomeriggio tematico dedicato a San Pietro Celestino, nel giorno in...

071031_celestinoV_Ferrara

Domenica 19 maggio 2013 dalle ore 16.45 alle ore 20.30, nel Santuario di Casaluce riparte il ciclo di Medievalia, corsi di cultura del Medioevo. In programma un intero pomeriggio tematico dedicato a San Pietro Celestino, nel giorno in cui la Chiesa commemora la sua memoria liturgica.Domenica 19 maggio 2013Casaluce, SantuarioIn onore di San Pietro Celestino
Aprirà i lavori Gerardo Del Prete (noto artista casertano) con il laboratorio / dimostrazione "La pittura al tempo di Celestino", che offrirà l'occasione per un tuffo suggestivo nei materiali, nelle tecniche e nelle concezioni cromatiche della pittura medievale. A seguire, la conferenza-laboratorio "Il canto liturgico" durante la quale Pietro Di Lorenzo illustrerà l'origine, la funzione, la notazione e la lettura del canto che impropriamente (ma sinteticamente) definiamo "gregoriano", guidando i partecipanti al canto di un semplice brano (che accompagnerà parte della liturgia). Alle ore 18.00 il rev. Michele Verolla (rettore del Santuario) celebrerà la Santa Messa che sarà animata musicalmente con brani medievali del tempo di Celestino V. Il momento liturgico si completerà con la recita interamente cantata dei Vespri solenni per S. Pietro Celestino, in cui si potranno ascoltare le antifone ed il responsorio breve dell'Ufficio proprio per la traslazione di San Pietro Celestino, ritrovati due anni or sono da Pietro Di Lorenzo e tuttora inediti. Le animazioni musicali saranno eseguite dalla Cappella Vocale e Strumentale "I Musici di Corte" di Caserta che interverrà in costume antico e utilizzerà copie di strumenti musicali dell'epoca (liuto, salterio, ghironda, oud, tintinnabula). A chiusura dell'evento ci sarà la conferenza "Celestino V: un papa scomodo" in cui Domenico Caiazza ripercorrerà la straordinaria vicenda umana di Pietro Angeleri (noto anche come Pietro da Morrone, canonizzato proprio 700 anni or sono col nome San Pietro Celestino dal nome dell'ordine omonimo da egli fondato), poi papa col nome di Celestino V, ricordato per la celebre rinuncia al papato (divenuto argomento di comune dibattito per le recenti vicende legate a papa Benedetto XVI). Caiazza ha presentato e pubblicato nel 2005 l'ipotesi (fondata su documenti storici) che Celestino V nacque in Terra di Lavoro, nell'antico castello di Rupecanina (oggi condiviso tra i Comuni di Sant'Angelo d'Alife e di Raviscanina), ipotesi ad oggi accettata dalla gran parte degli storici.
Programma dettagliato sul sito: www.vicusmedievalis.altervista.org.
I lavori del pomeriggio culturale si terranno nel santuario di Casaluce, importantissima testimonianza celestiniana in Terra di Lavoro (bellissimi gli affreschi del 1360 circa, attribuiti al fiorentino Niccolò di Tommaso), ubicata all'interno del castello di Casaluce, straordinario esempio di architettura militare di impianto normanno (scheda storica sul sito).

L'evento è occasione per la celebrazione delle V giornate celestiniane di Terra di Lavoro, ed è realizzato grazie all'ospitalità e alla collaborazione del Santuario di Casaluce.
Medievalia 2013 - V edizione - è promossa dal Centro Studi sul Medioevo di Terra di Lavoro, dal'Associazione Culturale "Ave Gratia Plena" e dall'Associazione Culturale "Francesco Durante" in collaborazione con Associazioni e Comuni delle province di Napoli, Caserta, Isernia, Avellino, e proseguirà con un fitto programma di eventi fino al 10 novembre. Programma completo sul sito: www.vicusmedievalis.altervista.org.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medievalia 'In onore di S.Pietro Celestino'

CasertaNews è in caricamento