menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
065943_Lago

065943_Lago

Al San Carlo la compagnia di balletto del teatro Mariinsky porta in scena 'Il lago dei cigni'

Napoli - Sarà una tra le più famose compagnie di balletto della storia, quella del Teatro Mariinsky, ad aprire, martedì 17 settembre ore 20. 30 con Il Lago dei Cigni, la stagione a due punte del Teatro di San Carlo e ad inaugurare nella sua ultima...

Sarà una tra le più famose compagnie di balletto della storia, quella del Teatro Mariinsky, ad aprire, martedì 17 settembre ore 20. 30 con Il Lago dei Cigni, la stagione a due punte del Teatro di San Carlo e ad inaugurare nella sua ultima replica (domenica 22 ore 17) Autunnodanza, la rassegna che il Massimo dedica ormai ogni anno all'arte coreutica. Il Corpo di Ballo del Teatro di San Pietroburgo porterà in scena al Lirico di Napoli Lago dei Cigni, icona del balletto Romantico, nella versione resa immortale dalla coreografia di Marius Petipa e Lev Ivanov e dalla indimenticabile musica di Pëtr Il'ič Čajkovskij. Sul podio Mikhail Agrest, esperta bacchetta del repertorio ballettistico, dirigerà l'Orchestra stabile del Teatro di San Carlo.

Tra i più noti e acclamati balletti del diciannovesimo secolo, Lago dei Cigni, primo lavoro di Čajkovskij per i Teatri Imperiali di Mosca, fu composto tra il 1875 e il 1876 e messo in scena per la prima volta al Bolshoi nel 1877 con la coreografia di Julius Wenzel Reisinger. Il vero successo arrivò due decenni dopo, nel 1895, con la prima rappresentazione al Teatro Imperiale Mariinsky di San Pietroburgo, della coreografia firmata da Marius Petipa e Lev Ivanov. In tre atti e quattro scene si snoda la vicenda della tragica storia d' amore tra il principe Siegfried e Odette che ogni notte si trasforma in cigno a causa di un sortilegio del mago Rothbart. Un successo senza tempo che racchiude in sé tutti gli ideali del Romanticismo: un principe combattuto tra l'amore puro per l'eterea Odette e quello passionale per la perfida Odille.
Un grande titolo classico che vedrà alternarsi sul palco le stelle del Mariinsky tra cui Oksana Skorik, Ul'jana Lopatkina e Ol'ga Esina (Odette) e Vladimir ?kljarov, Evgenij Ivančenko, Timur Askerov (Siegfried). Da sempre sinonimo di tecnica e disciplina straordinarie, la compagnia nacque nel 1738 per volere dell'imperatrice Anna Johannovna che fondò a San Pietroburgo prima una scuola, lo storico Istituto Teatrale Imperiale - oggi Accademia Vaganova - , e poi una compagnia di professionisti nelle cui fila, in quasi 300 anni di storia, sono cresciuti e hanno lavorato i più grandi ballerini russi di tutti i tempi come Anna Pavlova, Vaclav Ni?inskij, Rudolf Nureyev, Natalija Makarova e Michail Baryshnikov.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    ‘Gomorra 4’ sbarca negli Usa, Saviano: “Ce pigliamm pur’ l’Ammeric!”

  • social

    Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

  • social

    Paura per Awed: sviene all'Isola dei Famosi: "Dimagrito troppo"

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento