Cultura

Al Giffoni Film Festival chiusura con Nina Zilli

Giffoni Valle Piana - La sedicesima edizione del Neapolis Festival @ Giffoni Film Festival – che ha visto unirsi per il primo anno la manifestazione diretta da Sigfrido Caccese alla kermesse diretta da Claudio Gubitosi, si chiude con il grande...

La sedicesima edizione del Neapolis Festival @ Giffoni Film Festival - che ha visto unirsi per il primo anno la manifestazione diretta da Sigfrido Caccese alla kermesse diretta da Claudio Gubitosi, si chiude con il grande concerto di Nina Zilli di ieri sera (inizio alle ore 21.30) e con un bilancio positivo: circa venticinquemila presenze in sette giorni tra concerti e masterclass.
Grazie al successo organizzativo e di pubblico sono state annunciale le nuove date per il 2013: dal 18 al 28 Luglio si svolgerà, ancora a Giffoni, la diciassettesima edizone del Neapolis Festival.Subito lanciato l'abbonamento per tutti i concerti in programma al costo di euro 100+dp comprensivo di posto tenda in campeggio. Prevendite su Go2.it. Offerta valida da domani al 30 ottobre 2012.
Dal 15 al 24 luglio sul palco del Neapolis, allestito presso lo stadio "G. Troisi" di Giffoni Valle Piana, si sono esibiti Pino Daniele, Giardini Di Mirò, Tre Allegri Ragazzi Morti, Epo, Bradipos IV, Katap, Caparezza, Capone Bungt Bangt, Dinosaur Jr., Il Teatro degli Orrori, Blonde Redhead, Jarman, Le Furie,Azari&III, The Last Fight, La Via degli Astronauti, The Shak&Speares, Patti Smith, Bufalo Kill, Humanoalieno, Fabryka, I Used to be a Sparrow, Vacanza,Joan As Policewoman, Is Tropical, Hybrida, About Wayne, When the Clouds,Yes Daddy Yes, ?A Toys Orchestra, Club Dogo.Grande successo anche per i servizi collaterali: il campeggio gratuito così il servizio navetta, da e per Giffoni, saranno riconfermati per la prossima edizione, anche la Fiera di Etichette discografiche, booking, management e Merchandising avrà ulteriori sviluppi organizzativi.

Tante le novità che caratterizzeranno la prossima edizione in particolare si punterà su una completa fusione tra Musica e Cinema nonché un ampliamento delle Masterclass con Workshop dedicati ai più giovani; ma anche un concorso grafico che deciderà l'immagine coordinata della prossima edizione.Infatti proprio le Masterclass di Davide Toffolo e Patti Smith sono state straordinariamente uniche, in particolar modo quello della sacerdotessa del rock che ha incontrato cento giurati, selezionati scrupolosamente tra le migliaia di giovani che compongono la giuria del film festival, per raccontare i suoi cinquant'anni di carriera artistica tra musica, poesia e fotografia. La Smith si è rivolta ai ragazzi invitandoli a cambiare e riappropriarsi del futuro:« Ragazzi, il rock vuol dire ribellione. Realizzare un grande cambiamento è possibile, ma non dovete farlo nel vostro piccolo, da soli, perché i governi non ve lo permettono. Dovete unirvi, essere milioni di milioni attraverso i social network e cambiare le cose. Potete scambiarvi tweet, messaggi. E fanculo ai governi. Credete in voi stessi. Non consentite a nessuno di uccidere i vostri sogni. Il mondo può cambiare anche attraverso un solo accordo, il vostro ».
Infine il Neapolis, grazie agli scultori Fratelli Scuotto (www.lascarabattola.it), ha reso omaggio a Pino Daniele, Caparezza, Dinosaur Jr. e Patti Smith con un pregiatissima scultura inedita legata alla scaramanzia tipica del sud Italia, un simbolo apotropaico adattato alla cultura rock.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Giffoni Film Festival chiusura con Nina Zilli

CasertaNews è in caricamento