menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
064834_Antonio

064834_Antonio

Successo per il concerto in onore di S. Antonio di Padova

Piedimonte Matese - Molto apprezzato il concerto in onore di S. Antonio di Padova tenuto nella omonima chiesa dalla pianista M° Vittoria Grande e dal M° Biagio Ciallella, clarinettista, intervallato dalle riflessioni di padre Carlo Roberto del...

Molto apprezzato il concerto in onore di S. Antonio di Padova tenuto nella omonima chiesa dalla pianista M° Vittoria Grande e dal M° Biagio Ciallella, clarinettista, intervallato dalle riflessioni di padre Carlo Roberto del I ordine francescano di S. Maria Occorrevole. Chiesa gremita di fedeli, con numerose autorità cittadine , attenti a cogliere le diverse sfumature dei vari pezzi suonati dai due validi artisti. accompagnati dalle ispirate parole di fra Carlo Roberto. I l ricco programma è iniziato con la dedica di S. Francesco d' Assisi " A frate Antonio mio vescovo, auguro salute,. Approvo che tu insegni teologia ai frati, purché, a motivo di tale studio, tu non smorzi lo spirito della santa orazione e devozione, come è ordinato nella Regola. Sta sano ." Le riflessioni di fra' Carlo Roberto sono state rivolte a "Fratello Sole e Sorella Luna" seguito dal Verbo del Padre ( dalla lettera a tutti i fedeli di San Francesco d'Assisi e lodi all'Altissimo.. Applausi vibranti del folto pubblico ogni volta che alle parole di fra' Carlo Roberto seguivano le note del grande Bach eseguite magistralmente dai due artisti. Applausi vivissimi per la piccola Grande che ha cantato le lodi di S. Antonio. Diamo di seguito un breve curriculum della vita artistica dei due concertisti che hanno meritato, alla fine del concerto, gli scroscianti applausi accomunati a fra' Carlo Roberto. VITTORIA GRANDE inizia lo studio del pianoforte all'età di nove anni sotto la guida dei maestri Suor Maria Grazie Lo Forese, Iazzetti, Pepe e Imperadore diplomandosi presso il conservatorio di musica di Benevento nell'anno 1993. Il suo primo esordio è avvenuto all'età di soli 11 anni in una chiesa dedicata a Sant'Antonio di Padova accompagnando il coro parrocchiale durante la tredicina in suo onore e d'allora la sua passione per il pianoforte è andata crescendo sempre più, tanto da partecipare a numerose rassegne musicali in varie associazioni, affiancando a ciò anche l'attività di organista e di insegnamento verso la quale mostra da subito una spiccata dote naturale. Attualmente, oltre ad essere impegnata nell'attività di docente e a partecipare a seminari sulla didattica della musica, svolge un'intensa attività concertistica.
BIAGIO CIALLELLA inizia lo studio del clarinetto nel 1980 con il M° Sisto Lino D'Onofrio e, successivamente, ha seguito gli insegnamenti dei maestri Michele Pepe e Gianpiero Giumento, diplomandosi, il 16 luglio 1991, presso il Conservatorio di Musica di Benevento. Ha partecipato a numerose manifestazioni concertistiche in diverse località italiane. Nel 1994 è stato tra i fondatori dell'Associazione Filarmonica "Alessandro Vessella" di Baia e Latina, di cui è presidente. Dal 2008 è socio della Corale Polifonica "Regesta Cantorum", in qualità di tenore. Ha presentato il libro "Sisto Lino D'Onofrio, mezzo secolo di musica" del giornalista Vincenzo Corniello. Attualmente è impegnato in un'intensa attività concertistica e nell'approfondimento dello studio del clarinetto presso il Conservatorio di Musica di Benevento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

AstraDay, prenotazioni ‘accavallate’: l’Asl cambia gli orari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento