menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
064341_roger_waters

064341_roger_waters

Roger Waters riceve commosso la cittadinanza onoraria ad Anzio

(Anzio) Il leader e fondatore dei Pink Floyd Roger Waters ha ricevuto ieri mattina la cittadinanza onoraria del comune di Anzio (Roma).Roger Waters, cantautore britannico di valore assoluto, musicista nonché fondatore dei Pink Floyd, ha risposto...

(Anzio) Il leader e fondatore dei Pink Floyd Roger Waters ha ricevuto ieri mattina la cittadinanza onoraria del comune di Anzio (Roma).Roger Waters, cantautore britannico di valore assoluto, musicista nonché fondatore dei Pink Floyd, ha risposto "presente" all'appassionata lettera inviatagli dal Sindaco di Anzio, Luciano Bruschini e martedì 18 febbraio, alle ore 11:00, accompagnato dal veterano britannico novantunenne, Harry Shindler, reduce dello Sbarco, riceverà la Cittadinanza Onoraria della Città di Anzio, in ricordo del padre Eric Fletcher Waters che il 18 febbraio del 1944 morì in combattimento dopo lo Sbarco di Anzio. Roger al momento della dolorosa perdita, aveva appena cinque mesi (nella foto a sx in braccio alla mamma Mary).

L'importanza di trasformare una tragedia storica in una celebrazione della Pace. A questo progetto sono state coinvolte tutte le scuole di Anzio, per promuovere nelle giovani generazioni il valore della pace e della concordia tra i popoli. Il 70° Anniversario dello Sbarco di Anzio è una celebrazione che durerà tutto l'anno e durante la stagione estiva saranno organizzate mostre, concerti ed eventi rievocativi, per non dimenticare!
Con decreto del Presidente della Repubblica, del 23 aprile 2004, è stata conferita la Medaglia d'Oro al Merito Civile alla Città di Anzio, con la seguente motivazione:"Comune di Anzio - Centro strategicamente importante del litorale tirreno, durante l'ultimo conflitto mondiale, fu teatro di violenti scontri fra gli opposti schieramenti, subendo devastanti bombardamenti e feroci rappresaglie che causarono la morte di numerosi concittadini, tra cui molti bambini, e la quasi totale distruzione dell'abitato e delle strutture portuali. La popolazione, costretta allo sfollamento e all'evacuazione nonché all'abbandono di tutti i beni personali, dovette trovare rifugio nei paesi vicini o in grotte improvvisate, tra stenti e dure sofferenze.I sopravvissuti seppero reagire, con dignità e coraggio, agli orrori della guerra e affrontare, col ritorno alla pace, la difficile opera di ricostruzione. Ammirevole esempio di spirito di sacrificio ed amor patrio. Anzio (RM) 1943 -1944"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Schianto in moto, muore centauro | FOTO

  • Attualità

    Assistenza domiciliare in crisi: “Non si muore solo di Covid”

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    ‘Gomorra 4’ sbarca negli Usa, Saviano: “Ce pigliamm pur’ l’Ammeric!”

  • social

    Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

  • social

    Paura per Awed: sviene all'Isola dei Famosi: "Dimagrito troppo"

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento