menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
062958_Urbania-Befana

062958_Urbania-Befana

Da 18 anni a Urbania si festeggia alla grande la Befana: 4mila calze per 4 giorni di festa

(Urbania) Se Babbo Natale abita al Polo Nord anche la Befana, dopo lungo peregrinare, ha trovato la sua casa: a Urbania.L'antica Casteldurante, cittadina marchigiana a due passi da Urbino, è il luogo ideale per la vecchina; le colline appena fuori...

(Urbania) Se Babbo Natale abita al Polo Nord anche la Befana, dopo lungo peregrinare, ha trovato la sua casa: a Urbania.L'antica Casteldurante, cittadina marchigiana a due passi da Urbino, è il luogo ideale per la vecchina; le colline appena fuori dal paese, tranquillo e genuino, sono per lei un rifugio dove riposare dopo le piacevoli fatiche che la sua festa le procura. Urbania, cittadina famosa per le sue maioliche e i prestigiosi monumenti, è stata sede preferita dei duchi Federico da Montefeltro e Maria Francesco II della Rovere (dal 1400 al 1600).
Così da diciotto anni a Urbania si festeggia alla grande la Befana, con eventi e kermesse che vanno dal 2 al 6 gennaio e che vede quattromila calze appese alle finestre. La manifestazione, intitolata 'Urbania: la casa della Befana', ha molteplici fini. Il più importante è, senz'altro, la riscoperta dell'aspetto pedagogico legato alla Befana. Un tempo, neanche troppo lontano, la visita dell'amata vecchia era vissuta dall'intera famiglia: dai genitori, che se ne servivano per premiare o castigare i figli per il comportamento tenuto durante l'anno; ai bambini che, impazienti e timorosi, ne aspettavano il giudizio.

Durante le festività di gennaio, il tema sarà dibattuto in convegni, incontri, dibattiti e presentazioni durante le quali prenderanno parte docenti universitari, educatori, scrittori e personaggi famosi.Altro scopo è quello di riproporre l'aspetto puramente folcloristico e tradizionale di questo personaggio dell'immaginario infantile. Nel ricordo di antiche usanze che vedevano la Befana al centro di feste popolari e pensando a tradizioni così fortemente radicate tra gli abitanti di questo angolo delle Marche, da oscurare quelle in gran parte consumistiche abbinate a "Babbo Natale", Urbania si candida come il luogo più originale e adatto per ospitare la "La Casa della Befana".
Qui per tutto l'anno i bambini potranno mandare le loro lettere, con i loro desideri e piccoli problemi: e sarà proprio la cara Vecchietta a rispondere ad ognuno.Come fare? Tramite lettera all'indirizzo "La Befana - Casella postale aperta - 61049 URBANIA (Pu)"; o tramite internet al sito www.labefana.com

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

AstraDay, prenotazioni ‘accavallate’: l’Asl cambia gli orari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento