menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
063706_sabina_guzzanti

063706_sabina_guzzanti

Sabina Guzzanti: 'Senza trattativa avremmo ancora Falcone e Borsellino'

(Venezia) E' stato presentato ieri, fuori concorso, al Festival del Cinema di Venezia "La trattativa" di Sabina Guzzanti. Applausi al termine della prima proiezione, quella riservata alla stampa. Il film ricostruisce, mescolando ricostruzioni con...

(Venezia) E' stato presentato ieri, fuori concorso, al Festival del Cinema di Venezia "La trattativa" di Sabina Guzzanti. Applausi al termine della prima proiezione, quella riservata alla stampa. Il film ricostruisce, mescolando ricostruzioni con attori e interviste reali e immagini di repertorio, in una formula di docu-fiction, le tappe della trattativa Stato-mafia. Ecco come commenta il suo film Sabina Guzzanti: "Sento che spesso i registi nelle interviste, alla domanda: "cosa ti piace del tuo mestiere?", rispondono: "mi piace raccontare delle storie". È un ottimo modo per dare una risposta breve a una domanda impossibile, ma certo suona un po' come una banalità. Eppure se mi domandassero ora: "cosa ti è piaciuto nel realizzare questo film?", risponderei: "mi è piaciuto riuscire a raccontare questa storia".Si tratta di un'indagine sulla trattativa Stato-Mafia. In sostanza si raccontano le vicende, le inchieste e gli intrecci politici che hanno caratterizzato gli anni delle stragi. La presunta trattativa tra Stato e Mafia sarebbe stata una negoziazione avvenuta all'indomani del periodo oggi comunemente definito "stagione delle bombe" del '92 e '93. Tra i realizzatori e gli attori c sono: Sabina Guzzanti, Enzo Lombardo, Ninni Bruschetta, Filippo Luna, Franz Cantalupo, Claudio Castrogiovanni.
"Siamo un gruppo di lavoratori dello spettacolo": Sabina Guzzanti con i suoi attori guarda dritta la macchina da presa come si fa in tv, documentando una rappresentazione teatrale e avvisa così gli spettatori di ciò che sta per accadere, ossia la ricostruzione della presunta trattativa tra Stato e Mafia. Secondo la Guzzanti, "se non ci fosse stata la trattativa tra lo Stato e la mafia, questo sarebbe un paese diverso e migliore e forse avremmo ancora due persone in gamba come Falcone e Borsellino".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento