Cultura

'The Cyborgs', live alla Galleria19

Napoli - Sabato 29 dicembre alla Galleria19 di Napoli (Via San Sebastiano n.18/19) nuovo appuntamento con Indi(e)avolato. Ospiti del club partenopeo saranno i "The Cyborgs", power-duo mascherato dall'anima elettro-funk-blues che sorprende e...

062446_the_cyborgs

Sabato 29 dicembre alla Galleria19 di Napoli (Via San Sebastiano n.18/19) nuovo appuntamento con Indi(e)avolato. Ospiti del club partenopeo saranno i "The Cyborgs", power-duo mascherato dall'anima elettro-funk-blues che sorprende e rappresenta un vero e proprio "caso" nell'intero panorama musicale italiano: istintivi, viscerali, eccessivi, irrequieti, superficiali, profondi, in una sola parola "esplosivi".The Cyborgs è un duo che viene dal futuro e che suona un blues/funk primordiale, attaccato alle radici, ma con un occhio di riguardo al progresso. Il disco omonimo d'esordio è uscito l'1 maggio 2011 per l'etichetta "Inri" e ha conquistato critica e pubblico con undici tracce inedite per capire che il blues non è mai stato così attuale. In un'epoca in cui regna l'immagine, due perfetti sconosciuti hanno deciso di restare nell'anonimato indossando una maschera da saldatore durante i concerti; non hanno identità, si fanno chiamare "0" e "1", come i numeri del codice binario, che rappresenterebbero l'inizio e la fine dell'uomo.Difficile trovare in Italia una band che faccia trasudare la stessa passione, lo stesso divertimento, la stessa bravura, la stessa ironia suscitata dai The Cyborgs. Anche le canzoni contenute in questo album sono un caleidoscopio di emozioni e stati d'animo: brani originali che affondano le proprie radici nella musica nera dagli anni '30 ai '60, riportata ai giorni nostri e modernizzata in chiave roots. Propongono un blues molto vicino a quello delle origini, ma contaminato dai viaggi della musica nel tempo, spesso avvalendosi anche di arnesi recuperati, bidoni e tutto ciò che possa avvicinarli al suono originario del genere. La loro performance è unica: "0" canta e suona la chitarra con il pollice destro in continua percussione, nella sua maschera è contenuto un microfono e il suono della voce sembra trasmesso da un altro pianeta. "1" suona i bassi della tastiera con la mano sinistra e la batteria con i restanti arti del corpo. Il loro intento è quello di smuovere le coscienze con la musica, a suon di "electro-funk-blues". A seguire dj set con il pirotecnico dj Danylo!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'The Cyborgs', live alla Galleria19

CasertaNews è in caricamento