menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
062231_alessandro_siani_gff

062231_alessandro_siani_gff

Lo 'scugnizzo' Alessandro Siani al Giffoni Film Festival

Giffoni Valle Piana - "Ho in programma un film che uscirà a Natale 2014. Non posso raccontare molto, posso solo dire che è una storia genuina e che girerò in una città di provincia''. Alessandro Siani è ormai uno dei più amati attori comici del...

"Ho in programma un film che uscirà a Natale 2014. Non posso raccontare molto, posso solo dire che è una storia genuina e che girerò in una città di provincia''. Alessandro Siani è ormai uno dei più amati attori comici del cinema italiano. Tra applausi e risate, questo pomeriggio ha incontrato le giurie Generator del Giffoni Experience per raccontare la sua esperienza ai giovani giurati del festival.
Con semplicità e innata ironia è riuscito a divertire giornalisti e pubblico raccontando aneddoti e piccole gag della sua vita di comico. Nato a Napoli, nel quartiere di Fuorigrotta, Siani non si è mai allontanato dalla sua città, dalla quale continua a trarre spunti per i suoi spettacoli. "Le risposte delle persone, dei napoletani in genere - ha raccontato - mi fanno ridere tantissimo e traggo molti spunti dalla realtà. Negli ultimi anni seguo maggiormente l'attualità e la politica". Nominando i suoi successi al cinema, da "Benvenuti al Sud" a "Il principe abusivo", Siani ha voluto ricordare alle centinaia di ragazzi in Sala Truffaut che lui si sente sempre lo stesso ragazzo.
"Sono stato uno scugnizzo come tutti i bambini napoletani - ha detto - il successo non mi ha cambiato, sono sempre lo stesso. Ed è per questo che mi piace venire a Giffoni, il festival mi ha sempre portato fortuna. E' bello essere bambini e potere sognare. Restare giovani significa restare con i piedi per terra e continuare a sognare".

Sulle insistenti analogie tra il suo stile di comicità e quella del compianto Massimo Troisi, Alessandro Siani ha più volte glissato, spiegando che nessuno è e sarà mai in grado di eguagliare Troisi. "Sicuramente Troisi mi ha ispirato - ha detto l'attore - ma ognuno ha i suoi modi e i suoi tempi per la comicità. Non sono mai andato a scuola di cinema e di teatro, ma ho imparato molto dagli attori che ho incontrato. Mi rendo conto oggi, ancora di più, della grandezza di Massimo Trosi dopo avere lavorato con i suoi vecchi amici".
Al termine dell'incontro con i ragazzi, tra risate e divertimento, Siani ha voluto però lasciare una perla di saggezza "mi raccomando ragazzi - ha detto - sono i difetti a renderci speciali, coltivateli".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
  • Attualità

    'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

  • Cronaca

    Contagi a picco, 379 guariti in 24 ore nel casertano

  • Cronaca

    E' morto padre Angelo Gutturiello: era missionario in Burundi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento