Lunedì, 14 Giugno 2021
Cultura

Uomini e Donne, Elga e Antonio: rien ne va plus

(Roma) La puntata prosegue con Maria che chiama Santo al centro dello studio (www.mariadefilippi.it), il "cavalier distratto" che, come ci mostra il relativo RVM, afferma al riguardo di Fanny, prima che quest'ultima entri in studio: - si Maria...

062241_santo_marco_fanny

(Roma) La puntata prosegue con Maria che chiama Santo al centro dello studio (www.mariadefilippi.it), il "cavalier distratto" che, come ci mostra il relativo RVM, afferma al riguardo di Fanny, prima che quest'ultima entri in studio: - si Maria, lei mi piace, la prendo, la incarto e me la porto a casa! - poi, una volta entrata, commenta: - no, non è lei, era un'altra quella che mi piaceva! - e a nulla servono le insistenze di Maria, che, tra il divertito sconcerto dello studio, prova a spiegargli che è proprio Fanny colei che aveva indicato. Oggi Santo vorrebbe scusarsi con lei e correre ai ripari, ma Fanny chiude a ogni ipotesi di conoscenza con un perentorio no, anche perchè c'è un signore che la chiama assiduamente e con un garbo che lei gradisce;
Fanny attende molto emozionata l'ingresso di Marco che entra, si presenta e dice di essere venuto solo per lei, parlando dei suoi 53 anni di matrimonio, della scomparsa della sua compagna, della vita che continua, del viso dolcissimo di Fanny, donna che vorrebbe accanto per sconfiggere quel senso di solitudine che talvolta lo coglie; Fanny non si dice delusa da questo primo impatto e allora via a un ballo per loro...Due sedute al centro: su una si siede Elga, quindi va in onda l'RVM sulla controversa vicenda con Antonio, al termine della quale, dopo uno scambio di frasi e SMS di una certa durezza, lei decide di togliergli il saluto e troncare ogni rapporto con lui. Antonio ha comunque provato a risentirla, ma senza successo; sembra volesse dirle qualcosa di importante ma non c'è stato modo;
ora Elga commenta: - presumo volesse chiedermi scusa, ma avrebbe comunque potuto farlo con un SMS, visto che è un sistema che ha usato per dirmi altro...- . Maria le annuncia l'ingresso di Antonio, lei ribadisce di non voler parlare con lui; entra Antonio che, preso atto della situazione, afferma: - volevo innanzitutto farle gli auguri e poi distendere i rapporti ma vedo che non è aria...- Elga, con estrema freddezza: - la civiltà non è una cosa che si dimostra solo a Natale...e non è neanche capace di fare delle scuse pubblicamente...- Antonio se ne torna al posto e Gianni lancia una frecciata ad Elga, dandole della bambina dal cervello piccolo; lei reagisce con veemenza, rivendicando la sua libertà di interloquire o meno con chi vuole e rimandando le critiche al mittente;
Antonio commenta che ormai le eventuali scuse sarebbero inutili visto che lei (che non lo guarda mai in faccia) (www.mariadefilippi.it) non è interessata; nel discorso si inserisce Giuliano che aveva provato a chiamarla ma ricevendo ben presto quello che si suol dire "il due di picche", secondo lui perchè non aveva la Ferrari, mentre Antonio commenta: - se Elga fosse bella dentro come lo è fuori sarebbe irresistibile! - . A questo punto si prende a parlare di spiritualità, anche perchè Elga dice di esserne naturalmente dotata, non per Gianni che trova la lunghezza della sua gonna inversamente proporzionale allo spessore del suo animo, mentre per Tinì Cansino ogni essere umano ne è ricco, chi più, chi meno...

Ma se lo spirito va nutrito, il corpo ancora di più e così Antonio voleva invitare Roberta a cena, anche "per capire" se, dopo mesi e mesi di conoscenza, tra loro si dovesse continuare sulla strada dell'amicizia oppure imboccarne una più impegnativa; Roberta non nasconde che per lui, all'inizio, aveva preso una sbandata, ma ora con Antonio non potrà che esserci una bella amicizia, avendo assodata una certa incompatibilità caratteriale: - e poi Antonio, io non sono la ruota di scorta di nessuno...- . Dunque Antonio non attraversa uno dei suoi momenti migliori, mentre Elga riceve la visita di due signori giunti espressamente per conoscerla: si chiamano Enzo e Valerio, entrambi medici, ed è quest'ultimo a prendere la parola per primo, sciorinando modi e lessico raffinati,fin troppo per Edda che mostra una certa insofferenza per i discorsi forbiti e articolati del corteggiatore; la stessa Tina si allontana e trova riparo dietro le quinte, facendo capolino di tanto in tanto per vedere se Valerio abbia terminato il suo intervento; Maria invita Valerio a non curarsi troppo di loro e la parola passa ad Enzo, anche lui dotato di una dialettica di un certo livello, tanto che Tina, fra le risatine del pubblico, resta dietro le quinte, ma ecco di nuovo Valerio parlare di destino, di Aristotele e di Jung, così sbotta anche Enza che manifesta il proprio dissenso per questa inaspettata e inusuale botta di cultura, ma Elga apprezza e si dice lusingata dall'ammirazione di questi due signori, quindi afferma di essere interessata a conoscere Enzo, con il quale va a ballare...
Dopo il ballo Roberta si asciuga una lacrima perchè "il permaloso" Antonio (www.mariadefilippi.it) non ha voluto ballare con lei e commenta: - alla faccia dell'amicizia! - e Barbara aggiunge: - ma quale amicizia! era solo l'opportunismo del momento! -; intanto Renata si dice molto colpita dal dottor Valerio e dai suoi modi, ma probabilmente lui aveva altre mire.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomini e Donne, Elga e Antonio: rien ne va plus

CasertaNews è in caricamento