menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E scomparso l'ex sindaco Andrea Letizia

San Nicola la Strada - Si è spento, all'età di 68 anni, dopo una lunga malattia contro la quale ha lottato con grande coraggio fino allo stremo delle sue forze, Andrea LETIZIA, sindaco di San Nicola la Strada nel 1992/93, personaggio politico tra...

Si è spento, all'età di 68 anni, dopo una lunga malattia contro la quale ha lottato con grande coraggio fino allo stremo delle sue forze, Andrea LETIZIA, sindaco di San Nicola la Strada nel 1992/93, personaggio politico tra i più noti della storia sannicolese, presente ininterrottamente nel massimo consesso civico dal 1966 al 1993.Nato a San Nicola la Strada il 23/7/1945, geometra, imprenditore edile, fu eletto per la prima volta in consiglio comunale nel 1966 (nella lista Psi-Psdi), alla giovanissima età di appena 21 anni, schierandosi all'opposizione della maggioranza guidata dal sindaco Giacomo Antonio Centore, leader della lista civica di destra denominata "Spighe". Si ricandidò e fu rieletto nel 1972, collocandosi di nuovo all'opposizione, quale componente del gruppo "Spighe", contro la maggioranza della Dc che faceva capo al sindaco Felice D'Andrea.
Nelle consultazioni del 1978, affrontate con la lista del Partito Repubblicano (Pri), il passaggio nella coalizione di maggioranza del governo cittadino al fianco del sindaco democristiano Marco Ursomando.Andrea Letizia si riconfermò consigliere comunale, stavolta per la lista Dc, nella IX legislatura sannicolese (1982/88), rivestendo, a più riprese, importanti incarichi che gli furono assegnati dal sindaco Felice D'Andrea, quali la delega ai giardini e cimitero, ai servizi sociali e poi allo stato civile. Durante quello stesso periodo egli fu anche membro del comitato di gestione e dell'assemblea della Usl 15.
L'ultima sua comparsa sulla scena politica ed amministrativa locale fu anche la più importante e quella che maggiormente va ricordata. Risale al 1988, quando Letizia fu rieletto in consiglio comunale per la lista DC, nella quale conquistò ben 908 voti, secondo assoluto della graduatoria. In quella amministrazione, caratterizzata dall'alternarsi di tre sindaci (Angelo Pascariello e Pasquale Centore prima di lui), Andrea Letizia, dopo aver rivestito l'incarico di delegato alla nettezza urbana ed acquedotto, fu Primo Cittadino dal 12 giugno 1992 al 6 giugno 1993 alla guida di una coalizione di maggioranza composta da democristiani, socialdemocratici, repubblicani e socialisti.Ma il nome di Andrea Letizia resterà legato alla storia di San Nicola la Strada per l'apertura, avvenuta il primo giugno del 1993, a pochi giorni dalla conclusione del suo mandato, della Villa Comunale di Santa Maria delle Grazie, il nuovo polmone di verde della città che ebbe ad affiancarsi alla preesistente Villa Rotonda. Spinto con solerzia amministrativa dal sindaco Letizia e dall'assessore ai lavori pubblici Giuseppe Russo, il progetto si avvalse del riconosciuto dinamismo del direttore del cantiere, l'agronomo Francesco Mallone.

La seconda villetta comunale va certamente catalogata come una delle opere più belle realizzate a San Nicola la Strada, uno dei gioielli urbanistici che più hanno fatto e fanno conoscere la nostra città: ottomila metri quadrati di superficie complessiva, di cui seimila ricoperti da piante da fiore perenne, betulle, querce, cespugli di hibiscus, caprifoglio, prunus, platani, magnolie, pinus pinea, cedri atlantici, liquidambar, hippocastani rossi, robinie, pioppi, allori, pinus globosa e yucca.
Rispettarla di più, da oggi, è compito di tutti, sia dei cittadini che degli amministratori, ma anche e soprattutto un doveroso omaggio alla memoria di chi volle a tutti i costi portarne l'affascinante progetto alla conclusione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
  • Attualità

    'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

  • Cronaca

    Contagi a picco, 379 guariti in 24 ore nel casertano

  • Cronaca

    Scommesse del clan, Schiavone: "Un cartello con mafia e 'ndrangheta"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento