Martedì, 18 Maggio 2021
Cultura

Per i loro 10 anni i Negramaro allo Stadio Olimpico: c'e' anche Fiorello

(Roma) "Questa non è una stora semplice", è anzi una storia molto articolata, lunga, densa, fatta di musica, amicizia e passione; è la storia dei negramaro che ieri sera hanno celebrato i 10 anni di storia e successi qui all'Olimpico. La magia...

060735_fiorello_negramaro

(Roma) "Questa non è una stora semplice", è anzi una storia molto articolata, lunga, densa, fatta di musica, amicizia e passione; è la storia dei negramaro che ieri sera hanno celebrato i 10 anni di storia e successi qui all'Olimpico.
La magia accaduta a San Siro si ripete dunque a Roma ed è altrettanto spettacolare. Le prime 10 canzoni in scaletta, tra cui "Estate", "La giostra", "Nuvole e lenzuola", non lasciano scampo al pubblico che canta, balla, si scatena da subito forse chiedendosi se riuscirà a mantenere il ritmo che la band detta dal palco fino alla fine. Giuliano incalza più volte: "Noi vorremmo andare avanti fino all'alba...che ne dite?", "Siete già stanchi? A Roma.. non si dorme!".

Il numero 6 ritorna innumerevoli volte più o meno "nascosto" nella scenografia o tra le canzoni come ricorda lo stesso Giuliano dal palco introducendo, appunto, "Sei" così: "ecco una canzone che ci rappresenta, nel numero e nella sostanza".E' la volta di "Sing-hiozzo" in cui la band corre da una parte all'altra del palco quasi volesse andare a trovare tutti, avvicinarsi il più possibile a ogni persona per "abbracciarla". Non a caso il palco è stato pensato proprio per questa funzione ed è stato Ermanno a raccontarci qui prima del concerto com'è nata l'idea. L'ultima frase dell'ultima canzone in scaletta assomiglia troppo alla realtà e non vorrebbe cantarla nessuno: "...e adesso scrivi fine".
Arriva il momento dei saluti, destinati questa sera anche ai tanti amici della band presenti in tribuna, tra cui Carlo Verdone, Fiorello e Pierfrancesco Favino. Sul web i fan sono scatenati e alla voce #negramarostadi si trovano già migliaia di tweet e foto che raccontano come ognuno di loro ha vissuto il concerto di oggi e quello di San Siro. Sempre i fan su facebook chiedono a gran voce altre date estive ma per ora, i negramaro ringraziano tutti augurando "buona estate", "buona vita" dando appuntamento a novembre per i prossimi live.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per i loro 10 anni i Negramaro allo Stadio Olimpico: c'e' anche Fiorello

CasertaNews è in caricamento