Domenica, 13 Giugno 2021
Cultura

Festival: Luciana Littizzetto taglia la barba al maestro Vessicchio

(Sanremo) Aprono la terza puntata del Festival di Sanremo Fabio Fazio e Luciana Littizzetto che incontrandosi sul palco per il giorno di San Valentino intonano 'Vattene amore', cantata al festival nel 1990 da Amedeo Minghi e Mietta. Al termine...

060517_vessicchio_littizzetto

(Sanremo) Aprono la terza puntata del Festival di Sanremo Fabio Fazio e Luciana Littizzetto che incontrandosi sul palco per il giorno di San Valentino intonano 'Vattene amore', cantata al festival nel 1990 da Amedeo Minghi e Mietta. Al termine della performance Fazio omaggia la Littizzetto con un enorme mazzo di fiori, e dalla platea urlano "Bacio! Bacio!". E, a sorpresa, il duetto si chiude proprio con un bacio, in verità ostacolato dal mega mazzo di fiori offerto da Fazio alla sua partner. ''Non potevo lasciare che rimanesse solo il ricordo del bacio con Pippo Baudo", ha infine dichiarato Fazio.
Questa sera si parte con la gara dei CAMPIONI: il televoto peserà il 25% stasera e l'altro 25% sabato, mentre il rimanente 50% sarà determinato dalla giuria di qualità.Iniziano Simona Molinari e Peter Cincotti che cantano 'La Felicità'. Arriva sul palco dell'Ariston Marco Mengoni che si esibisce in 'L'essenziale'. Dirige l'orchestra il maestro Fabio Gurian.E' la volta di Elio e Le Storie Tese con 'La canzone mononota'. Dirige l'orchestra il maestro Beppe Vessicchio.opo aver diretto Elio e le storie tese, Vessicchio è stato invitato a sedersi su una sedia per esaudire un desiderio di Luciana Littizzetto: qualche pelo della barba del maestro che si è prestato al taglio in diretta.Sale sul palco Malika Ayane che canta 'E se poi'. Dirige l'orchestra il maestro Daniele Parziani.
Finita l'esibizione di Malika, Luciana Littizzetto parla d'amore citando i motivi più svariati per cui si ama una persona, con un elenco a tratti esilarante: "Vi amiamo anche quando bruciate l'arrosto. Il creatore non ha detto: 'E la suocera fece l'arrosto, fatelo sempre così in memoria di me'". "Perché l'amore è un apostrofo rosa tra le parole è irrecuperabile ma quasi quasi me lo tengo", conclude prima di parlare dei diritti di chiunque si ami e delle coppie di fatto. Luciana introduce poi il tema della violenza domestica e del femminicidio. "Un uomo che ci mena non ci ama, un uomo che ci picchia è uno stronzo, sempre. Abbiamo una vita sola non buttiamola via". Oltre 200 donne, guidate dalla conduttrice Luciana Littizzetto, hanno iniziato ballare per dire no alla violenza domestica. Alla fine del ballo, arriva Fazio che ricorda: "L'anno scorso sono state uccise da mariti, fidanzati e amanti 127 donne. E' una vergogna".
Continua la gara: salgono sul palco i Marta sui Tubi che cantano 'Vorrei.' Dirige il maestro Loris Ceroni.La gara prosegue con Chiara Galiazzo canta 'Il futuro che sarà'. Emozionato arriva sul palco Roberto Baggio, "Sono dieci notti che non dormo", il campione, ambasciatore della Fao, alla fine del suo intervento, dopo che sono state anche fatte vedere le immagini di Aung San Suu Kyi che parla di lui, si è esibito nella lettura di un testo destinato "ai giovani e tra questi i miei tre figli, anche se so che i giovani non amano i consigli" ha detto Baggio. Ai giovani ha parlato di "passione, gioia, coraggio, successo, sacrificio" ed ha concluso dicendo che "i miei sogni sempre gli stessi, abbracciate i vostri sogni e seguiteli. E' quello che auguro a tutti voi ed ai miei figli".
Riprende la gara con Max Gazzè che canta 'Sotto casa'. Dirige l'orchestra il maestro Clemente Ferrari.La gara prosegue con l'arrivo sul palco di Annalisa che si esibisce con 'Scintille'. Dirige l'orchestra Fio ZanottiTocca a Maria Nazionale che canta 'E' colpa mia'. Dirige il maestro Beppe Vessicchio.Sale sul palco Simone Cristicchi con la canzone 'La prima volta (che sono morto)'. Dirige il maestro Roberto Rossi.
Fabio Fazio presenta altro super ospite della serata Antony and the Johnsons, che esegue al piano 'You are my sister'. Il cantante Antony Hegarty emoziona il pubblico con la sua particolarissima voce da contro-tenore e al termine dell'esibizione lancia un importante messaggio, partendo dalla genesi del brano. "Ci sono stati momenti della mia vita in cui non stavo bene e sfogavo tutti i miei malesseri sulla mia sorellina. Ho scritto e composto questa canzone perché volevo scusarmi e perché lei si rendesse conto di quanta forza avesse. Noi abbiamo costruito questo mondo sull'immagine dell'uomo. Ora però la nostra ecologia sta arrivando al crollo. Nella mia musica cerco la speranza per il futuro, che sta dentro noi stessi e che ci porta verso il femminile. E penso che le donne siano la chiave perché tutto il nostro mondo possa risollevarsi".

Tocca ai Modà con 'Se si potesse non morire'A seguire arriva sul palco Daniele Silvestri con 'A Bocca Chiusa'Arrivano sul palco gli Almamegretta che cantano 'Mamma non lo sa'. Dirige l'orchestra il maestro Vittorio Cosma.L'ultimo cantante in gara è Raphael Gualazzi con 'Sai (ci basta un sogno)'. Dirige il maestro Daniele Parziani.Spazio ad un altro ospite della serata, la giovane e talentuosa pianista Leonora Armellini. La musicista esegue lo Studio Op.10 n.3 di Chopin.Parte la gara dei GIOVANI, il primo ad entrare è Andrea Nardinocchi con 'Storia impossibile'.E' il momento di Antonio Maggio che interpreta 'Mi servirebbe sapere'. Dirige l'orchestra Massimo Morini.Arriva il turno di Paolo Simoni che si esibisce con la canzone 'Le parole', Dirige Marco Sabiu.Ultima in gara della categoria GIOVANI è Ilaria Porceddu che canta 'In equilibro', Dirige Clemente Ferrari.
La bellezza fa capolino sul palco di Sanremo anche questa sera con la splendida Laura Chiatti che presenta un colosso della musica italiana: Al Bano. Per lui, al termine di 'Nostalgia canaglia', una vera standing ovation da parte del pubblico dell'Ariston. Poi è la volta di 'Felicità' cantata in duetto con Laura Chiatti, dal duetto si passa poi al quartetto con l'aggiunta delle voci di Luciana Littizzetto e Fabio Fazio. Infine il cantante riceve il Premio Città di SanremoDopo le esibizioni dei 14 CAMPIONI e degli ultimi 4 GIOVANI rimasti in gara Fabio Fazio e Luciana Littizzetto annunciano i nomi dei 2 Giovani finalisti e una prima classifica provvisoria dei Campioni.Passano il turno dei GIOVANI Antonio Maggio e Ilaria Porceddu. Nella serata di domani, quindi, si concederanno il titolo con i Blastema e Renzo Rubino.Marco Mengoni, Modà e Annalisa, invece, guidano la classifica provvisoria dei CAMPIONI elaborata sulla base delle preferenze espresse col televoto durante la serata. Questa graduatoria peserà per il 25% sul verdetto finale della finalissima di sabato.Quarta è Chiara, quinto Raphael Gualazzi, sesti Simona Molinari e Peter Cincotti, settima Maria Nazionale, ottavi Elio e Le Storie Tese, nono Daniele Silvestri, decimo Max Gazzè, undicesimo Simone Cristicchi, dodicesima Malika Ayane, tredicesima Marta sui Tubi e quattordicesimi gli Almamegretta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festival: Luciana Littizzetto taglia la barba al maestro Vessicchio

CasertaNews è in caricamento