menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
054807_rooco-hunt_sanremo_2014

054807_rooco-hunt_sanremo_2014

Sanremo: Nu juorno buono per Rocco Hunt che vince tra le Nuove Proposte, ma la star e' Gino Paoli

(Sanremo) L'irriverente e originale occhio di Pif fa da prologo alla quarta serata dell'edizione 2014 del Festival di Sanremo. Il videomaker continua ad aggirarsi tra le strade della città e i corridoi dell'Ariston per raccontare, a modo suo, il...

(Sanremo) L'irriverente e originale occhio di Pif fa da prologo alla quarta serata dell'edizione 2014 del Festival di Sanremo. Il videomaker continua ad aggirarsi tra le strade della città e i corridoi dell'Ariston per raccontare, a modo suo, il Festival. Ad aprire il sipario sulla penultima puntata di Sanremo edizione 2014 è il vincitore dello scorso anno, Marco Mengoni, che si esibisce in un classico senza tempo firmato damengoni-blog Sergio Endrigo: "Io che amo solo te".
Fabio Fazio?Ma dov'è Luciana Littizzetto? In collegamento scopriamo che si trova in un locale a prendere un aperitivo accompagnata da un uomo misterioso coperto da un casco molto simile a quello indossato dal presidente Hollande. Mentre Lucianina arriva in teatro, Fazio introduce il tema di questa quarta serata denominata Sanremo Club: i quattordici Campioni in gara omaggeranno i grandi autori della canzone italiana creando così un ponte ideale tra il Festival di Sanremo e il Club Tenco, manifestazione ospitata sempre al Teatro Ariston, che raccoglie ogni anno il gotha del cantautorato italiano.
La rassegna comincia con i Perturbazione, che, accompagnati da Violante Placido, alias Viola eseguono il classico di Francesco De Gregori targato 1983: "La donna cannone". Nel frattempo Luciana è finalmente arrivata in sala, sempre accompagnata dall'uomo misterioso il quale, togliendo il casco, si rivela essere nientepopodimeno che il maestro Beppe Vessicchio, col quale Lucianina sta "flirtando" fin dalla prima serata.
Entra in scena Francesco Sarcina, l'ex frontman de Le Vibrazioni, accompagnato dall'attore sex-symbol Riccardo Scamarcio si esibisce nella canzone di Zucchero, datata 1989. Terzo campione ad esibirsi questa sera è Frankie Hi-Nrg Mc. Il rapper è supportato dalla cantante Fiorella Mannoia e con lei canta il successo di Paolo Conte, targato 1981"Boogie". In questa serata si celebrerà anche la finale per le Nuove Proposte. Per questo motivo, Fabio Fazio presenta la Giuria di Qualità che si occuperà di valutare le canzoni. Il gruppo, presieduto dal regista Paolo Virzì, è composto da Silvia Avallone, Paolo Jannacci, Piero Maranghi, Aldo Nove, Lucia Ocone, Silvio Orlando, Rocco Ranica, Anna Tifu e Giorgia Surina. Riprende la rassegna dei Campioni. Quarta cantante ad esibirsi questa sera è la rossa Noemi che omaggia un tributo a Ivano Fossati interpretando un suo brano del 1978 "La costruzione di un amore".
Segue Francesco Renga che si presenta sul palco accompagnato da Kekko Silvestre che insieme ai suoi Modà si è classificato in piazza d'onore al Festival dello scorso anno. I due cantanti interpretano un classico del repertorio di Edoardo Bennato, datato 1973 "Un giorno credi".
E' ora il momento di un po' di magia: arriva sul palco il mago Silvan, volto storico di tante trasmissioni Rai del passato. Il prestidigitatore si cimenta in uno dei suoi famosi esperimenti con l'ausilio di una valletta d'eccezione: Luciana Littizzetto "Rivedi l'esperimento di Silvan". Le esibizioni riprendono con Ron accompagnato dal Maestro Maurizio Pica. Il cantautore omaggia la memoria di Lucio Dalla cui era legato da uno stretto legame d'amicizia, cantando la canzone del 1980 "Cara".
E' il turno di Arisa che si presenta sul palco insieme ai WhoMadeWho. Con loro la cantante si esibisce in una delle più celebri hit di Franco Battiato, targata 1981 "Cuccurucucu".Ora tocca ad uno degli ospiti più attesi di questa edizione di Sanremo: Gino Paoli. Il cantautore genovese, come accaduto per i grandi ospiti musicali delle scorse serate, propone alla platea dell'Ariston alcuni dei suoi successi più apprezzati: Ritornerai, Vedrai vedrai, Il nostro concerto, Il cielo in una stanza.
E' giunto il momento della gara che vede protagoniste le quattro Nuove Proposte selezionate nel corso della seconda e della terza serata. Il primo ad essere chiamato sul palco è Diodato che interpreta "Babilonia".
Il secondo cantante ad esibirsi è Zibba che propone la sua "Senza di te". Terza Nuova Proposta in finale è il rapper campano Rocco Hunt che canta "Nu juorno buono". Dulcis in fundo tocca al giovane cantautore The Niro che esegue "1969".
E' il momento di un altro degli ospiti della serata, l'amatissimo attore Luca Zingaretti, celebre per aver vestito i panni del Commissario Montalbano in tante fortunate fiction Rai. L'attore recita un monologo legato al tema che ha unito tutte le serate del festival: la bellezza.
Ora Fabio Fazio affronta uno degli argomenti più caldi della giornata: l'esclusione di Riccardo Sinigallia. Al cantante, una volta salito sul palco, viene comunicata la squalifica decisa dalla Commissione Musicale che non ha ritenuto inedito il brano presentato, tuttavia potrà esibirsi nell'ultima serata e durante Che tempo che fa di domenica prossima. Sanremo Club riprende con l'esibizione di Raphael Gualazzi & The Bloody Beetroots accompagnati da Tommy Lee. I tre propongono un'originalissima versione dell'evergreen sanremese di Domenico Modugno "Nel blu dipinto di blu". Il nono Campione a salire sul palco è Cristiano De Andrè che si esibisce in un sentito omaggio al padre Fabrizio De Andrè, interpretando "Verranno a chiederti del nostro amore". Viene quindi annunciato Renzo Rubino che si presenta in coppia con Simona Molinari, tra le voci più apprezzate della scorsa edizione di Sanremo. I due cantano insieme un classico di Giorgio Gaber del 1960: "Non arrossire".
Irrompe ora sul palco dell'Ariston il comico romano Enrico Brignano, che vedremo presto su Rai1 in un nuovo varietà. L'attore continua la serie degli omaggi fatti ai grandi dello spettacolo italiano cantando Lulù, un brano reso celebre da Aldo Fabrizi. Le esibizioni dei campioni riprendono con Giusy Ferreri. La cantante sale sul palco accompagnata da due attori molto amati dal pubblico: Alessandro Haber e Alessio Boni che con lei cantano il successo di Loredana Bertè, targato 1983 "Il mare d'inverno".
Dodicesimo Campione a salire sul palco è la raffinatissima Antonella Ruggiero che interpreta con la sua inconfondibile voce un brano del 1970 "Una miniera". Tocca quindi a Giuliano Palma che stasera si presenta all'Ariston con la sua band. Con loro esegue il pezzo di Pino Daniele "I say I'sto 'cca". Chiude la rassegna Sanremo Club l'oramai escluso Riccardo Sinigallia accompagnato da Marina Rei, Paola Turci e Laura Arzilli. Il quartetto si esibisce in "Ho visto anche degli zingari felici".
L'ospite internazionale della quarta serata è l'atteso cantautore scozzese di origini italiane Paolo Nutini che con la sua band inizia la sua esibizione con un omaggio Lucio Dalla accennando un pezzo della sua "Caruso". Dopo Nutini canta "Candy" e il nuovo singolo in uscita "Scream".

Arriva il momento dei primi verdetti per le Nuove Proposte. Fabio Fazio dichiara vincitore del premio della critica intitolato a Mia Martini Zibba "La premiazione di Zibba". Viene annunciato anche il riconoscimento per il miglior arrangiamento che viene attribuito a Renzo Rubino per la canzone "Per sempre e poi basta", brano che è stato scartato dal televoto durante la prima serata "La premiazione di Renzo Rubino".
E' arrivato il momento della proclamazione: le quattro Nuove Proposte vengono chiamate sul palco assieme a Paolo Virzì, presidente della Giuria di Qualità che decreta vincitore delle Nuove Proposte di Sanremo 2014 Rocco Hunt e la sua canzone "Nu juorno buono". Tra gli applausi e l'emozione della platea il giovane rapper campano ripropone il suo brano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento