Cultura

Parte ventesima edizione di Artissima, Internazionale dArte Contemporanea a Torino

(Torino) Si svolgerà da venerdì 8 a domenica 10 novembre 2013 (preview il 7 novembre) la ventesima edizione di Artissima, Internazionale d'Arte Contemporanea a Torino, per la seconda volta sotto la direzione artistica di Sarah Cosulich Canarutto...

052939_artissima

(Torino) Si svolgerà da venerdì 8 a domenica 10 novembre 2013 (preview il 7 novembre) la ventesima edizione di Artissima, Internazionale d'Arte Contemporanea a Torino, per la seconda volta sotto la direzione artistica di Sarah Cosulich Canarutto.
La fiera è curata da Artissima srl, società che afferisce alla Fondazione Torino Musei. Fondata nel 1994 a Torino, Artissima ha saputo costruire nel tempo una propria identità esclusiva e un posizionamento unico nel panorama delle grandi fiere mondiali quale palcoscenico della migliore ricerca nel campo delle arti visive. Grazie a una serie di nuove iniziative e progetti sviluppati all'interno della fiera e in città, ha ulteriormente rafforzato il proprio livello qualitativo e l'internazionalità, insieme alla vocazione sperimentale e culturale che ne è il tratto peculiare e distintivo, dimostrando di essere un appuntamento di alto profilo per tutti gli operatori del settore e un elemento chiave di attrazione e propulsione per la città di Torino e il suo territorio.

Per il 2013 Artissima ha raggiunto nuovi importanti risultati, implementando il lavoro di espansione geografica avviato lo scorso anno, sia per quanto riguarda la composizione dei diversi comitati curatoriali e di selezione, sia per quanto riguarda la presenza di gallerie e artisti. In particolare, è stata rivolta una speciale attenzione alle aree emergenti del contemporaneo, attraverso il coinvolgimento di alcuni Paesi del Sud America, in particolare il Brasile, e dell'Asia, con l'obiettivo di introdurre nuovi e diversi punti di vista e connotare sempre di più la fiera come il luogo dove scoprire e incontrare le più interessanti proposte della scena artistica internazionale. Anche sul fronte dei collezionisti, Artissima ha ulteriormente ampliato la propria sfera d'influenza e aperto nuove frontiere a un pubblico appassionato proveniente da tutto il mondo.
Per questa prima edizione, Artissima ha invitato sette affermati curatori internazionali, provenienti da aree geografiche diverse ed eterogenee, che attraverso cinque mostre collettive, connesse ma indipendenti, hanno dato vita a un percorso espositivo unitario nei principali musei e fondazioni della città e in una prestigiosa sede storica nel centro di Torino. Il progetto coinvolge i principali protagonisti della vita culturale torinese in ambito contemporaneo: Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea, GAM - Galleria Civica d'Arte Moderna e Contemporanea, Fondazione Merz, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e investe il settecentesco Palazzo Cavour, splendido esempio di barocco piemontese, che ospita uno dei punti focali della rassegna mettendo in luce la città e la sua capacità di unire la propria identità storica a quella contemporanea.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte ventesima edizione di Artissima, Internazionale dArte Contemporanea a Torino

CasertaNews è in caricamento