menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La scuola 'Cimarosa' di Aversa

La scuola 'Cimarosa' di Aversa

Bullismo a scuola, convegno alla 'Cimarosa' con Unicef e e polizia

All'incontro interverrà anche il presidente del tribunale Napoli Nord Elisabetta Garzo

Si terrà giovedì 15 febbraio alle ore 16.30 presso la sede della scuola “Cimarosa” di Aversa in via Riverso l’incontro convegno “Insieme...per un bullo in meno” un appuntamento importante in cui si tratterà una tematica, purtroppo quanto mai attuale ai giorni nostri.

Il convegno contro il bullismo e il cyber bullismo è organizzato dall’Istituto comprensivo statale “Domenico Cimarosa – IV Circolo” con il patrocinio della città di Aversa, in collaborazione con l’Unicef e la partecipazione di Aversa Donna.

Saranno presenti per un saluto il dirigente scolastico Mario Autore, l’assessore alla Pubblica Istruzione di Aversa Emilio Caterino, l’assessore alle politiche sociali Agostino Carratù, la presidente dell’Unicef provinciale Emilia Narciso, Maria Grazia Guarino dell’USR Campania Ambito Territoriale IX Caserta, e Nunzia Orabona presidente di Aversa Donna. Moderati da Maria Carla Bocchino interverranno, sul tema “Bullismo e cyber bullismo quali responsabilità per i genitori”, Marta Sabino vicequestore aggiunto e vicedirigente della squadra mobile di Caserta e Michele De Capola, vicequestore aggiunto e vicedirigente compartimento della Polizia Postale di Caserta. Gennaro Pagano invece parlerà sul tema “Quale disagio dietro il bullismo? Conoscere per prevenire, mentre a Gemma Ciardulli, referente presso la scuola del progetto bullismo e cyber bullismo parlerà appunto su “Il ruolo della scuola nella prevenzione e nel contrasto al cyber bullismo”.

Toccherà poi a Maria Carla Bocchino primo dirigente della Polizia di Stato e direttore della Scuola Allievi di Polizia, parlare dell’azione di formazione sugli interventi di prevenzione e contrasto al bullismo e cyber bullismo i favore degli operatori della Poliza di Stato, ed infine il Presidente del Tribunale Napoli Nord, Elisabetta Garzo tratterà l’azione di contrasto e la prevenzione del cyber bullismo, affrontando gli aspetti giuridici legati a questo bruttissimo, ma purtroppo diffuso, fenomeno.

Un incontro, fortemente voluto dal sempre attento dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Cimarosa – IV Circolo, Mario Autore, da non perdere rivolto soprattutto ai genitori, agli insegnanti e agli adolescenti.  “Mi auguro- dice Mario Autore- in una ampia partecipazione. Ritengo che questi fenomeni non solo vadano trattati a scuola (attraverso i progetti di sensibilizzazione che scuole come la Cimarosa hanno posto in essere) ma soprattutto all’esterno. La pervasività era possibile solo attraverso il coinvolgimento delle parti sociali e degli stakeholders che ruotano intorno al mondo della scuola. Eravamo convinti, e lo saremo sempre, che solo con il pieno coinvolgimento di ogni rappresentante della società civile e democratica è possibile incidere in maniera significativa sulle problematiche sociali: le istituzioni, le associazioni, la scuola possono insieme tessere una rete ideale e convogliare sinergicamente le azioni del singolo per la prevenzione e il contrasto del bullismo e del cyberbullismo, ognuno nelle sue specificità e costruire le basi per una cittadinanza responsabile per i nostri alunni, per i nostri figli.” Insomma fare rete, essere uniti tutti contro quella che è ormai una vera e propria piaga sociale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quaterna da sballo ad Aversa: vinti 120mila euro

Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Attualità

I doni ‘Made in Casale’ diventano sponsor della presidenza del Consiglio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento