rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Economia

Al via Vinitaly, le eccellenze casertane rappresentate da 29 aziende | I NOMI

Programma ricco di incontri e degustazioni nell’area istituzionale della Camera di Commercio

La Camera di Commercio di Caserta ha rafforzato la sua presenza al Vinitaly di Verona, in programma da domenica 15 a mercoledì 18 aprile. Nel padiglione B, Campania, area Caserta, lo stand, ampliato rispetto allo scorso anno, accoglierà 29 aziende vitivinicole dando il via agli incontri e degustazioni.

Il sipario si alza domenica 15 aprile con il presidente della Camera di Commercio di Caserta, Tommaso De Simone, ad inaugurare lo spazio espositivo delle etichette, Doc e Igt più rappresentative di Terra di Lavoro. L’area di Caserta è una vetrina per i produttori che attraverso le degustazioni avranno la possibilità di raccontare al pubblico i vini da loro prodotti e le altre eccellenze agroalimentari. Lo stand darà anche la possibilità per fare degli incontri professionali con importatori e buyer, giornalisti e operatori del settore. Già da domenica sono previsti dei percorsi enogastronomici, in programma per tutto il periodo della fiera, alla scoperta dei sapori e del territorio casertano. L’appuntamento è dalle ore 13:30 alle 15.30 nello spazio incontri. La provincia di Caserta che vanta vini a denominazione abbina altre eccellenze del territorio come mozzarella, olio, salumi di bufalo, formaggi ed altro.

Molti gli altri appuntamenti previsti nello stand di Caserta, che vedranno la presenza anche del sindaco di Caserta, Carlo Marino; del presidente di Confindustria, Gianluigi Traettino e del direttore della Reggia di Caserta, Mauro Felicori. Il manager sarà presente anche per presentare il vino prodotto da Tenuta Fontana, aggiudicataria dell’affidamento per il ripristino, coltivazione e gestione dell’antica Vigna Borbonica. L'azienda che ha sede a Pietrelcina si occuperà per un periodo di 15 anni del ripristino, coltivazione e gestione del vitigno voluto dal Re Ferdinando IV di Borbone ubicata nell'area attualmente sede dell'Oasi naturalistica gestita dal WWF.

Queste le 29 aziende casertane presenti a Vinitaly: I Borboni, Aia Delle Monache, Nugnes Vini, Galardi, Volpara Azienda Agricola, Cantina Trabucco, Masseria Felicia, Tempio di Diana, Porto di Mola, Alois, Azienda Agricola Castello Ducale, Cantina Di Lisandro, La Masseria di Sessa, Sclavia, Azienda Agricola Francesco Luongo, Bianchini Rossetti Winery, Antropoli Agricola, Collefasani Cantine, Tenute Bianchino, Vitis Aurunca, Gennaro Papa, Viticoltori Migliozzi, Masseria Campito, Nanni Copè, Vigne Chigi, Vestini Campagnano e Poderi Foglia, Medulla, Telaro, Cantine Caputo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via Vinitaly, le eccellenze casertane rappresentate da 29 aziende | I NOMI

CasertaNews è in caricamento