Caos Tari, decine i comuni casertani che non hanno risposto al Codacons

L’accusa dell’associazione: “Applicazione illegittima”

Il Codacons Caserta – Studio Legale Gallicola- continuando la sua indagine sull’ illegittimo pagamento della Tari dal 2014 al 2017 rende noto l’elenco dei Comuni della provincia di Caserta che non hanno risposto alla richiesta di chiarimenti inviata dall’associazione circa 2 mesi fa ai sensi della Legge 241/1990.

“Non avendo risposto nei termini previsti dalle normative vigenti – accusano dal Codacons - questi Comuni si sono resi gravemente inadempienti. A questo punto due possono essere le motivazioni: o gli amministratori ed il personale dipendente comunale sono scadenti, oppure, cosa più plausibile, l’applicazione della Tari è stata illegittima”.

Di seguito l’elenco dei Comuni che non hanno risposto alla richiesta:

Ailano,  Alife, Alvignano, Arienzo ,Aversa ,Baia e Latina, Bellona,  Caiazzo , Calvi Risorta ,Camigliano, Cancello ed Arnone,  Capodrise, Capriati a Volturno ,Carinaro, Carinola, Casagiove, Casal di Principe , Casaluce, Casapesenna ,Casapulla, Castel Campagnano, Castel di Sasso, Castel Morrone, Castel Volturno, Cellole, Ciorlano ,Conca della Campania, Falciano del Massico, Fontegreca, Galluccio, Giano Vetusto, Gioia Sannitica, Gricignano di Aversa, Letino, Liberi, Lusciano, Macerata Campania, Marcianise, Mondragone, Orta di Atella,  Parete, Pietramelara, Pietravairano, Pontelatone, Portico di Caserta, Prata Sannita, Pratella, Presenzano, Raviscanina, Recale, Riardo, Rocca D'Evandro, Roccaromana, Rocchetta e Croce, San Cipriano d'Aversa, San Felice a Cancello,            San Gregorio Matese, San Marcellino, San Marco Evangelista, San Nicola la Strada, San Pietro Infine, San Potito Sannitico, San Prisco, San Tammaro, Santa Maria La Fossa,  Sant'Angelo d'Alife,  Sant'Arpino, Sessa Aurunca,  Sparanise, Succivo, Teano ,Teverola, Tora e Piccilli, Trentola Ducenta, Vairano Patenora, Valle Agricola, Valle di Maddaloni, Villa Literno.

“Pertanto – spiegano dal Codacons - allo scopo di appurare l’illegalità per consentirvi di recuperare importi illecitamente estorti dall’Ente inviateci a mezzo email (info@studiogallicola.it – info@codaconscaserta.it) gli avvisi di pagamento della Tari per gli anni 2014 -15-16 -17. Chiaramente tale richiesta riguarda solo chi oltre all’abitazione possiede anche garage- posto auto – cantinole –mansarda (pertinenze”). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento