menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sottosegretario Claudio Durigon

Il sottosegretario Claudio Durigon

Il sottosegretario all'incontro del Consorzio Asi Caserta su 'Resto al Sud'

Si parlerà di imprenditoria giovanile e finanziamenti

“Resto al Sud: nuove opportunità per l’imprenditoria giovanile” è il tema al centro del Convegno organizzato dal Consorzio Asi Caserta e in programma lunedì, alle ore 16, nella sala congressi del Great Gym Active di Marcianise.

Dopo il saluto del prefetto di Caserta Raffaele Ruberto, della Presidente Raffaela Pignetti, e del patron della struttura l’imprenditore Pasquale Orofino, seguiranno gli interventi dei rappresentanti delle Associazioni datoriali, delle Organizzazioni sindacali e di Invitalia. A quest’ultima è affidata la gestione della misura a sostegno della imprenditoria giovanile del Mezzogiorno ed è deputata alla selezione dei progetti da avviare a finanziamento. A seguire, un gruppo di giovani, che hanno visto già approvato il loro progetto imprenditoriale, racconteranno la loro esperienza di neo –imprenditori.

Gli interventi di chiusura saranno svolti dall’Assessore Regionale alle Attività Produttive e Ricerca Scientifica, Antonio Marchiello e dal Sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Claudio Durigon, che concluderà i lavori. “Il convegno – ha spiegato Raffaela Pignetti – prende spunto dal lavoro avviato dal Prefetto di Caserta che ha chiamato alla cooperazione e alla condivisione di obiettivi e programmi tutti i soggetti istituzionali coinvolti nelle politiche di sviluppo del nostro territorio. Un fattore che in altre realtà del nostro paese è risultato determinante per l’attivazione di nuovi e importanti processi di crescita economica e sociale. La nostra iniziativa s’inserisce appunto in questo filone e nasce dalla consapevolezza che la possibilità di dare una forte accelerazione ai processi di sviluppo economico e sociale può venire solo da una ritrovata capacità di fare sistema, di condividere conoscenze, potenzialità, strumenti e risorse. E’ un percorso che intendiamo proseguire e che prende la mosse da quello che sicuramente è il dato maggiormente negativo e preoccupante di questa provincia: la disoccupazione giovanile. Con questo convegno si vuole dare risalto ad uno strumento che può contribuire ad attenuare questo dato e a incentivare la crescita di una nuova imprenditorialità giovanile.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il blocco autostradale lascia i bambini senza pranzo

  • Cronaca

    Boom di guariti nel casertano, contagi in calo

  • Cronaca

    La Procura sequestra il varco d'ingresso al Lidl

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento