La seta di San Leucio diventa a prova di "pezzotto"

Un microchip per evitare la contraffazione e garantire la tracciabilità inserito nei pregiati tessuti

L'albero di Natale con palle in seta di San Leucio alla Camera di Commercio di Caserta

Un albero di Natale con le palle decorative in seta di San Leucio per illustrare il sistema di tracciabilità di uno dei più grandi tesori del tessile nazionale ed internazionale. Questa mattina alla Camera di Commercio di Caserta si è tenuta la conferenza stampa di fine anno, nel corso della quale il presidente Tommaso De Simone ha illustrato i traguardi raggiunti nel 2019, tra i quali spicca certamente la possibilità di tutelare e valorizzare gli ultimi produttori di seta del territorio casertano.

albero seta san leucio-2

Un progetto geniale che si avvale dell’integrazione della blockchain (una tecnologia nata dal settore delle criptovalute) e che dopo oltre 200 anni consente alla pregiata seta di San Leucio di essere tracciabile. In particolare, nel caso delle palle decorative dell'albero di Natale, la scannerizzazione del microchip installato al loro interno attraverso l'applicazione Nfc scaricabile gratuitamente sugli smartphones, permette di risalire all'azienda produttrice con tanto di certificati e all'artigiano che ha realizzato l'oggetto decorativo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ovviamente il sistema di tracciabilità può essere esportato anche su tutti gli altri tipi di prodotti di Terra di Lavoro. "E' un'ulteriore speranza per il futuro in una Italia vittima della contraffazione", ha sottolineato entusiasta Tommaso De Simone. Insomma mettere in campo le tecnologie 4.0 e applicarle ai prodotti delle imprese risulta essere un mezzo efficace per la salvaguardia del consumatore e al tempo stesso del produttore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Antonietta, l'ingegnere casertano che ha rifiutato le offerte del Nord ed ha reinventato l’Ingegneria Clinica della Federico II

  • Caterina Balivo ad Aversa tra piatti da lavare e gran caldo

  • Violento temporale sul casertano: strade allagate. E' già caos | FOTO E VIDEO

  • Bomba di caldo, ecco le città casertane più ‘hot’. Ma c'è in arrivo la pioggia

  • Il pentito: "Ho permesso di spacciare nella piazza che i Belforte mi avevano lasciato dopo gli omicidi"

  • Il compagno di scuola pentito: "Autorizzato a spacciare con una mia lettera"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento