I fratelli pizzaioli si ‘dividono’: Sasà Martucci chiude, Francesco resta aperto "7 su 7"

Scelte diverse per affrontare le nuove restrizioni imposte dal governo Conte

Francesco e Sasà Martucci

Fratelli diversi. I due pizzaioli di Caserta Francesco e Sasà Martucci hanno scelto due strade diverse per affrontare questo nuovo delicato periodo causato dalle restrizioni imposte dal governo Conte per cercare di contenere la pandemia da coronavirus. 

Sasà Martucci ha, infatti, deciso di chiudere la pizzeria di via Vivaldi, motivando così la sua scelta: “A seguito delle ultime disposizioni contenute nell'ultimo decreto ministeriale, che obbligano le attività ristorative a chiudere al di fuori della fascia oraria tra le ore 5:00 e le ore 18:00, abbiamo deciso di chiudere la nostra pizzeria ad oltranza, sino al termine di questo Dpcm. Siamo contrari al restringimento dell'orario di apertura al pubblico che penalizza anche chi in questi mesi ha lavorato a testa bassa, duramente e con criterio, che ha investito per garantire sempre la massima sicurezza dei propri clienti, senza mai avere la possibilità di avviare una discussione tra istituzioni e i ristoratori o le associazioni di categoria. Questo però non è il momento della polemica, ma della solidarietà e della necessità di restare uniti per risolvere questo grave problema che ci affligge”.

Scelta diversa di Francesco Martucci, che invece ha deciso di restare aperto, tutti i giorni, tentando di recuperare (almeno una parte) della clientela serale, cancellando il riposo settimanale: “Siamo stati tutti chiamati di nuovo a sacrificarci e resistere - ha scritto sui social - Noi de ‘I Masanielli0 faremo la nostra parte, non intendiamo tirarci indietro né rinunciare a quel che offriamo. Saremo aperti tutti i giorni, anche i festivi, dalle 12:00 alle 16:00. È il nostro lavoro, è la nostra vita”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento