rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Economia

Scoprire il cancro grazie ad occhiali speciali: premiata l'intuizione della Pierrel

L'azienda di Capua ha brevettato il dispositivo dotato di filtri ottici

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CasertaNews

Un'altra medaglia per l'azienda di Capua Pierrel Pharma. Mercoledì, a Roma, nel corso della cerimonia di premiazione promossa da Popular Science Italia, Pierrel Pharma Società del Gruppo Pierrel, che si occupa della registrazione e commercializzazione di anestetici dentali a marchio Pierrel, nonché dello sviluppo clinico e commerciale di innovativi dispositivi medici e nuovi farmaci destinati al settore oral care, è stata premiata tra i 5 finalisti del premio “The Life Science Excellence Awards” con gli occhiali brevettati Goccles per la categoria Best Innovative Device-Technology of the Year (tecnologie approvate e/o lanciate in Europa nel 2018).

L’innovazione presentata da Pierrel si chiama Goccles (glasses for oral cancer curing light exposed screening) ed è un dispositivo dotato di filtri ottici brevettati capaci di individuare precocemente le lesioni precancerose e cancerose sospette del cavo orale, in maniera veloce (60 secondi) e non invasiva per il paziente.

Il dispositivo ha già ricevuto quest’estate un riconoscimento agli Edison Awards, premio istituito nel 1987 in USA e dedicato ai migliori innovatori e alle innovazioni di punta in arrivo da tutto il mondo. Caratteristica principale di Goccles, ideato, sviluppato e brevettato presso l’Università Cattolica di Roma, è dato dal suo utilizzo con fonti luminose non sofisticate quali le comuni lampade fotopolimerizzanti, già presenti in tutti gli studi odontoiatrici, che fanno apparire le lesioni della mucosa come aree scure su uno sfondo verde.

Fabio Velotti, amministratore unico di Pierrel Pharma, dichiara: "Siamo molto orgogliosi di un brevetto tutto italiano che ha già avuto riconoscimenti a livello internazionale per la sua capacità di anticipare la diagnosi, consentendo interventi chirurgici e terapici meno invasivi, di aumentare sensibilmente l’aspettativa di vita del paziente e ridurre la spesa a carico del sistema sanitario".

Il premio, promosso dalla rivista americana Popular Science e rivolto ad aziende private e Start Up CRO, è giunto da quest’anno anche in Italia ed è considerato il più autorevole riconoscimento per progetti di eccellenza, prodotti innovativi e scienziati che si sono distinti nell’ultimo anno nel settore medico scientifico. Per scegliere i vincitori, il team di Popular Science Italia ha esaminato centinaia di candidature: dalle tecnologie biomediche ai software iper-intelligenti, dalle nuove terapie alle tecnologie per la diagnostica e la ricerca a progetti di eccellenza in ambito medico scientifico. La designazione finale per il premio “innovazioni di eccellenza” sarà opera di un panel di profili istituzionali e da C-Level dell’industria delle Life Science.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoprire il cancro grazie ad occhiali speciali: premiata l'intuizione della Pierrel

CasertaNews è in caricamento