rotate-mobile
Economia Marcianise

Il dossier Jabil nelle mani del console americano. “Ritiri licenziamenti”

La protesta davanti al Consolato Usa. “Piano industriale mai realizzato”

"Stiamo facendo varie iniziative e siamo arrivati anche a parlare con il presidente del Consiglio regionale della Campania perché la responsabilità di far ritirare i licenziamenti non deve essere solo sulle spalle dei lavoratori e del sindacato". Lo ha detto Franco Percuoco della Fiom Napoli in occasione del presidio davanti al consolato degli Stati Uniti per cercare soluzioni in merito ai 190 licenziamenti annunciati dalla multinazionale americana per il sito produttivo di Marcianise.

Jabil "negli anni ha acquisito tutte le attività che c'erano sul territorio e poi - ha spiegato - non ha mai realizzato un piano industriale che era stato presentato. In questi venti anni avremmo dovuto avere una realtà industriale con 1.400 lavoratori, ad oggi forse si può restare con 250. Le soluzioni prospettate non stanno dando purtroppo i risultati sperati".

"Ogni settimana - ha aggiunto Nicodemo Lanzetta della Fim Cisl Caserta - cerchiamo di sensibilizzare l'opinione pubblica per dire che non si può venire in questa terra a fare quello che si vuole. Siamo al consolato americano per chiedere un intervento autorevole affinché Jabil ritiri i licenziamenti, si sieda al tavolo ministeriale con le parti sociali e metta in campo, partendo dal lavoro, tutto quello che può servire ad evitare i licenziamenti".

"Il territorio casertano - ha rimarcato Ciro Pistone della Uilm Caserta - è stato depauperato industrialmente sia da queste multinazionali che hanno avuto contributi dal governo che da altri imprenditori. Siamo qui a manifestare per dar voce alla disperazione dei lavoratori e per avere un aiuto per far tornare Jabil sui suoi passi".

I sindacalisti sono stati ricevuti all'esterno del consolato e hanno consegnato una lettera in inglese al capo della sicurezza che si è impegnato a farla avere alla console Tracy Roberts-Pounds.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il dossier Jabil nelle mani del console americano. “Ritiri licenziamenti”

CasertaNews è in caricamento